The Walking Dead 8: Andrew Lincoln parla dello scioccante finale della mid-season

The Walking Dead

Attenzione l’articolo seguente contiene spoiler relativi allottavo episodio di The Walking Dead 8

How it’s Gotta Be, ottavo episodio di The Walking Dead andato in onda ieri sera, è stato caratterizzato da uno scioccante finale: Carl Grimes è stato morso da un vagante e per il figlio di Rick il destino è oramai segnato.

L’addio di Chandler Riggs (Carl Grimes) allo show, peraltro già sospettato dai fan e “non  nascosto” da AMC che aveva pubblicato un’immagine “rivelatrice” alcuni giorni prima della messa in onda dell’ultima puntata della mid season, è un colpo durissimo per Andrew Lincoln, perché si tratta di qualcosa di completamente eccezionale rispetto a quanto vissuto fino ad ora, un evento che cambierà per sempre lo show, come confermato dallo stesso attore durante una recente intervista:

È stato il momento più difficile, non ero affatto preparato.

Quando Scott mi ha chiamato per comunicarmelo, non avevo idea di cosa volesse parlarmi. Mi ha detto: «Mi odierai per ciò che sto per dirti, voglio solo avvisarti!».

A quel punto ho pensato che per me fosse giunta la fine, pensavo che stesse per dirmi che ero fuori dallo show.

Invece mi disse: «È il ragazzo».

Non sono riuscito nemmeno ad esclamare “No!”, sono rimasto in silenzio per un paio di minuti finchè Scott non mi ha chiesto: «Sei ancora lì?».

Cosa ne pensate? Il triste destino di Carl quali effetti provocherà sulle vicende di The Walking Dead? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Comicbook

...e questo?
nimue cursed
Cursed, la nuova serie fantasy di Netflix, si mostra con il trailer italiano