I quattro giovani protagonisti di Stranger Things si sono esibiti in un medley di successi musicali con James Corden durante il The Late Late Show

Stranger Things, fin dal suo esordio, ha fatto della colonna sonora e delle musiche che nostalgicamente hanno rievocato gli anni ’80, degli elementi cardine sui quali è stato costruito il successo dello show Netflix.

Durante la loro apparizione al The Late Late Show di James Corden, Finn Wolfhard, Gaten Matarazzo, Caleb McLaughlin e Noah Schnapp hanno dimostrato che l’affinità elettiva della serie TV con la musica si esprime anche tramite i giovani protagonisti che, insieme al conduttore della trasmissione hanno dato vita ad un piccolo siparietto esibendosi in un medley di classici successi musicali degli anni ’60.

I quattro ragazzi, tra l’entusiasmo del pubblico, sapientemente guidati da Corden, hanno cantato brani come I Want You Back dei Jackson 5, My Girl dei Temptations e Reach Out, I’ll Be There dei Four Tops.

Ecco il momento dell’esibizione del simpatico quintetto, che ha finto di essere attivo da anni con il nome di “The Upside Downs” e di essersi riunito per l’occasione.

Cosa ne pensate? Non male come boy band vero? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Variety

Leggi anche

Stranger Things 3: Undici sarà un po’ come Harry Potter

I fratelli Duffer parlano di analogie tra la protagonista di Stranger Things ed Harry Pott…