Invincibile Iron Man 4: Sorelle in armatura – Recensione

invincibile iron man copertina riri

Invincibile Iron Man mostra Riri alle prese con la sua prima battaglia, mentre Destino si scontra con un mondo che appare non credere alla sua redenzione

Ormai ad accoglierci sulla copertina di Invincibile Iron Man abbiamo sempre la sorridente Riri Williams, che dallo scorso numero ha finalmente deciso di prendere coscienza del proprio ruolo e ha anche deciso un nome d’arte che la rappresenti: Iron Heart.

Giusto in tempo per ritrovarsi a conoscere Virginia ‘Pepper’ Potts, che arrivando con la sua personale versione dell’armatura di Iron Man, la Rescue, ha deciso di fare un discorsetto introduttivo alla nuova venuta della famiglia. Ma potevano farlo in tranquillità? Ovviamente no.

invincibile iron man 4 copertina

Avevamo lasciato Riri e Pepper alle prese con l’arrivo dei ninja di Tomoe, il Techno-golem. Una degli ultimi nemici affrontati da Tony Stark prima degli eventi di Civil War II, Tomoe è un’inumana a capo di un’organizzazione criminale che sembra aver preso di punta le Stark Industries. L’attacco alle due donne permette a Riri non solo di capire realmente cosa significhi essere una superoina, ma anche capire come affrontare situazioni a cui non è pronta. Questo non significa che la giovane Williams non sia in grado di fare la differenza!

Nonostante sia Pepper a fare la parte della dura nello scontro, Riri si rivela esser una degna erede di Tony per via del suo ingegno e delle sue risorse. Bendis riesce a mostrare l’inventiva e l’intraprendenza della giovane, creando un divertente alternarsi tra l’apporccio guerriero di Pepper e la geniale maniera di agire di Riri. In questo compare Tony, nella sua forma di IA, che mostra ancora la sua umanità reagendo con preoccupazione alle sorti di Pepper.

In Sorelle in armatura, la storia è abbastanza rapida e non esattamente approfondita come in precedenza, preferendo puntare sull’aspetto più action della situazione. Nel farlo è aiutato in modo eccellente da Stefano Caselli, che riesce a conferire ai personaggi espressioni che rispecchiano la situazione, con un tocco ironico che non manca di far sorridere il lettore.

invincibile iron man 4 1

L’arrivo sulla scena di una vecchia conoscenza dei lettori di Iron Man non può che fare piacere, anche se dobbiamo aspettare fino al prossimo mese per scoprire come finirà lo scontro con Tomoe!

Questo mese la parte più interessante di Invincibile Iron Man riguarda l’altro Iron Man, Victor von Doom. Sempre intenzionato a mostrare una diversa natura, Destino continua la sua lotta per ristabilire il suo buon nome, mostrando un lato diverso che sembra non trovare la fiducia del resto della comunità supereroistica.

L’incontro con Maria Hill (ancora direttrice dello SHIELD, nonostante gli eventi visti nello scorso Capitan America) non segue un ideale percorso immaginato da Destino, che in cerca di sostegno e una certa accettazione si ritrova ad incassare l’ennesimo attestato di sfiducia.

invincibile iron man 4 2

Bendis sembra voler metter Destino su un percorso ostico, costringendolo ad affrontare la conseguenza di tanti anni come villain, come per ostacolare la sua missione di redenzione. Portarlo nella sua Latveria e costringerlo a guardare le conseguenze del suo abbandono, con cittadini e suoi ex collaboratori che lo accusano di averli abbandonati, è un duro colpo per von Doom, che deve fare i conti con tutta una serie di problematiche legate al suo ruolo di signore di Latveria e alla sua ascesa come leader della nazione.

La presenza della madre di von Doom è un dettaglio da non dimenticare, visto che fu proprio il suo patto con Mefisto ad aprire la strada al figlio come signore della Latveria. Bendis sta lavorando molto bene sulla personalità di Victor von Doom, e le conseguenze delle sue azioni come nuovo Iron Man potrebbero iniziare a mostrare una nuova vita per uno dei villain più amati di casa Marvel.

Le tavole di Maleev sono perfette in questa situazione, con il perfetto stile del disegnatore, capace di mostrare il massimo nelle scene di costruzione emotiva per poi sprigionare forza nel momento dell’azione. Emozionante la tavola in cui Maleev mette a confronto la Latveria del dominio von Doom con le sue attuali condizioni, vissute dallo stesso Destino, che sembra accusare fisicamente questa differenza.

invincibile iron man 4 3

A ottobre nel quinto numero di Invincibile Iron Man anche la situazione di von Doom prenderà una connotazione più definita, chiarendo quali siano i rapporti tra i due eredi al ruolo di Tony Stark!

Leggiamo altro?
Weathering With You: la recensione del ritorno di Makoto Shinkai