Breaking Bad: The Board Game – Al GenCon arriva la “Blue Sky”

Dopo mesi di assoluto silenzio, Breaking Bad: The Board Game torna a mostrarsi in una versione quasi definitiva al GenCon 2017

Non solo volti noti al GenCon 2017. Anche i nomi di numerosi autori esordienti riecheggiano per i padiglioni della celebre convention dedicata ai giochi da tavolo, che terminerà ufficialmente nella giornata di oggi.

Tra questi quelli di Antoine Morfan e Thomas Rofidal, gli autori di Breaking Bad: The Board Game, presenti con il loro piccolo stand tenuto d’occhio dalla DEA.

Il gioco da tavolo, ispirato alla celebre serie tv di AMC, ha trovato nell’editore franco-spagnolo Edge Entertainment un alleato per distribuire quello che, oggi, non sembra più essere un progetto amatoriale, ma un titolo che invece desta interesse anche in chi non è fan dello show.

Breaking Bad: The Board Game permetterà da 3 a 5 giocatori di prendere il controllo di una delle tre fazioni criminali (Heisenberg, Los Pollos Hermanos o il Cartello di Juarez), o di vestire i panni di un agente della DEA. L’obiettivo del gioco, per i criminali, sarà quello di produrre la maggior quantità di Blue Sky possibile, per poi poterla rivendere per le strade (o di uccidere i nostri narco-concorrenti), attraverso l’utilizzo di carte giocate dalla propria mano. Gli agenti della DEA dovranno invece individuare il laboratorio responsabile della produzione della metanfetamina delle singole fazioni criminali, uccidere i capi fazione o spedirli in prigione.

Correlato:

Stando a quanto dichiarato durante il GenCon dagli stessi autori, il gioco arriverà (esclusivamente in lingua inglese, per il momento) già entro la fine dell’anno.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
13 indizi
13 Indizi: la recensione del gioco da tavolo