Chris Evans parla del suo futuro come Captain America alla fine di Avengers 4

chris evans

L’attore torna a parlare del suo futuro nei panni di Captain America, dopo il tam tam di notizie riecheggiato in questi ultimi giorni

È oramai risaputo che, dopo Avengers: Infinity War ed il suo sequel, Chris Evans potrebbe smettere di indossare i panni di Captain America. Il contratto dell’attore con i Marvel Studios è infatti quasi giunto al termine e, per adesso, non c’è alcuna notizia certa circa il suo possibile rinnovo.

Dopo aver ammesso di essere disposto a vestire nuovamente i panni del Cap, Chris Evans è tornato sull’argomento nel corso di una recente intervista:

Mentirei se dicessi che non sarebbe difficile per me abbandonare. Ma il passaggio del testimone è parte dell’esperienza nel ruolo. Niente dura per sempre. C’è del bello nell’addio, anche se è triste. C’è anche gioia, ho avuto dei bellissimi momenti.

I supereroi possono essere reinventati, come Batman o persino James Bond. Questi film trovano nuove incarnazioni e nuovi modi per essere raccontati.

Io sono disponibile. Se vogliono continuare dopo Avengers 3 spetta solo a loro. Abbandonerei senza rancore e ringraziandoli infinitamente.

Insomma, a parte le dichiarazioni da professionista qual’è, Chris ha comunque voluto sottolineare il suo attaccamento al ruolo e la sua completa disponibilità a continuare. Ora la palla passa a Marvel mentre a noi, non resta che restare alla finestra.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Comicbookmovie

Leggiamo altro?
Spider-Man si fa in tre: in arrivo un film con Tom Holland, Tobey Maguire e Andrew Garfield?