L’intelligenza artificiale è quasi a livelli umani

intelligenza artificiale è quasi ai livelli umani

In Cina, sfruttando la nota piattaforma di messaggistica WeChat, è in corso il più grande Test di Turing al Mondo. Questa procedura, famosa al pubblico per il recente film The Imitation Game, che racconta la storia del matematico Inglese che l’ha inventata, si basa su una serie di parametri atti a capire l’avanzamento dell’intelligenza artificiale delle macchine rispetto all’uomo.

Il software di intelligenza artificiale Xiaoice, è in grado di chattare autonomamente con gli utenti WeChat, interpretandone messaggi scritti e immagini postate, cercando poi in rete, e in tempo reale, le risposte che non conosce e imparando dalle conversazioni come una persona vera, arrabbiandosi o imbarazzandosi all’occorrenza come un utente qualsiasi. Il Test di Turing si considera superato nel momento in cui l’uomo non distingue la conversazione di una macchina da quella di una persona reale, ed i risultati del Test, ancora in fase di svolgimento, dimostrano che quasi nessun utente per almeno i primi 10 minuti si accorge di essere alle prese con un IA, e un numero incredibile, quasi 10 milioni, circa il 25% dei coinvolti nelle conversazioni è arrivato a dire Ti Amo al software cinese. Questo dimostra sicuramente il basso livello di alcuni utenti della Chat, ma anche l’altissimo traguardo raggiunto dal software Cinese. Ancora lontani dal superamento dei rigidi standard del Test, siamo convinti di essere sulla buona strada.

Fonte: Wired

Leggiamo altro?
asus rog phone II
ASUS annuncia la disponibilità di ROG Phone II “Ultimate Edition” e svela ROG Phone II “Strix Edition”
>