The Heist: la recensione del colpo in banca che ci permetterà di fermare il cartello di Zipacna

The Heist 6
The Heist
Edito da
MS Edizioni
Autore
Alexander Krys
Acquista su...

Di The Heist ve ne avevamo parlato già questa estate con la nostra anteprima del caso demo, ma ora è arrivato il momento di fare ancora più sul serio e di proporvi la nostra recensione del gioco da tavolo completo di MS Edizioni (Food Chain Magnate, Seconda Chance), che è oggi finalmente disponibile per l’acquisto nei negozi e online.

Potete trovarlo anche su Amazon, A QUESTO INDIRIZZO.

La recensione completa di The Heist, il nuovo gioco da tavolo di MS Edizioni

The Heist è un innovativo gioco da tavolo per 1-5 giocatori, dai 14 anni in su, con una durata compresa fra i 90 e i 150 minuti, a seconda di quanto saremo bravi a capire come muoverci per compiere la nostra missione.

Il nuovo gioco da tavolo di MS Edizioni, ideato da Alexander Krys, è un titolo che combina in modo molto originale gli elementi tipici dei giochi investigativi e delle escape room da tavolo, utilizzando un nuovo sistema di gioco denominato Live Mission Game che simula una missione in tempo reale.

Prima di continuare la nostra recensione e spiegarvi, cercando di spoilerare il meno possibile, il gameplay e la nostra esperienza con The Heist, vi ricordiamo che per giocare con il nuovo titolo dell’editore romagnolo dovrete scaricare sui vostri device Telegram (sì, esatto, l’app di messaggistica), necessaria per comunicare con gli agenti impegnati con noi in questa sfida.

E ora partiamo per la nostra missione!

The Heist 4

L’avventura inizia già con l’apertura della scatola

Già osservando la scatola di The Heist ci rendiamo conto di essere davanti a qualcosa di diverso, sia dai classici giochi da tavolo, sia da quelli più moderni e tecnologici che sono coadiuvati dalla propria companion app. E la sinossi che troviamo sul retro della confezione conferma ulteriormente le nostre supposizioni:

Il cartello di Zipacna sta per sferrare un imponente cyber attacco in grado di mettere in crisi la sicurezza globale. La vostra missione è quella di entrare nella loro banca e rubare tutte le risorse finanziarie in modo da sventare il loro pericoloso piano.

Studiate il materiale con attenzione e prendetevi tutto il tempo necessario per pianificare la missione perchè una volta avviata, la sua esecuzione avverrà in tempo reale!

La prima cosa originale che noteremo non appena aperta la scatola è che non c’è un regolamento ma al suo interno troviamo, oltre a un breve reminder sulla necessità di scaricare Telegram, un sacco di materiale cartaceo che svaria fra mappe, post-it, fotografie, volantini e flyer di ristoranti e aziende, ma anche identikit e copertine di giornale.

La prima cosa su cui dovremo soffermarci è la nostra lettera di incarico. Una volta letta e scelto il giocatore che scansionerà il codice QR la missione inizia.

La nostra recensione di The Heist è basata su quanto accade quando il team al tavolo è formato da 4 giocatori.

The Heist 2

La nostra rapina in banca sarà un duro colpo per il cartello di Zipacna

Dopo una breve introduzione alla missione e la ricezione, da parte del giocatore scelto poc’anzi, di un messaggio su Telegram da parte di Usher, il nostro agente sotto copertura misteriosamente catturato da qualcuno, a ciascuno di noi sarà richiesto di scegliere se controllare uno dei tre agenti operativi o l’assistente virtuale.

I tre giocatori che controllano gli agenti operativi prendono anche la relativa scheda e da qui in poi riceveranno da lui periodicamente messaggi sul proprio telefono e dovranno indicargli quali mosse compiere e quando farlo, coordinandosi con gli altri e con il giocatore che controlla l’assistente virtuale.

Quest’ultimo avrà sotto controllo il quadro completo della situazione e fungerà un po’ da deus ex machina durante il gameplay, ruolo che in 4 ci è sembrato a tratti un po’ superfluo.

Per non rovinarvi l’esperienza abbiamo deciso di non raccontarvi troppo della storia narrata, considerato che di fatto, il gioco, un po’ come tutte le escape room da tavolo e i casi dei più classici giochi investigativi, non è rigiocabile.

Vi basti sapere che il nostro obbiettivo sarà quello di togliere risorse al pericoloso cartello di Zipacna, missione ereditata a causa della misteriosa dipartita del nostro amico e collega Usher. La prima sfida sarà proprio legata alla necessità di capire cosa dovremo fare, osservando l’enorme mole di materiale che abbiamo sul tavolo. La cosa sarà tutt’altro che semplice, visto che, in assenza di un vero e proprio regolamento, non abbiamo praticamente nessuna indicazione su come muoverci.

Una volta ricostruito il piano di Usher invece tutto diventerà più semplice (forse anche troppo) e potremo finalmente iniziare a far muovere i nostri agenti, risolvendo i mini-giochi e gli enigmi che ci verranno via vi proposti. Se sbaglieremo strada, un messaggio dell’agente ci avvertirà dell’errore e dovremo riprovare con una nuova soluzione.

Se risolveremo il mini-gioco finale saremo riusciti a fermare definitivamente il cartello di Zipacna e avremo vinto!

The Heist 3

Le conclusioni finali alla nostra recensione di The Heist

Terminata con successo la nostra missione è arrivato il momento di trarre le nostre conclusioni finali e chiudere questa recensione di The Heist.

La domanda che ci poniamo è: ci è piaciuto? Sotto certi aspetti (originalità del gameplay e fluidità) sì, certi altri sono invece a nostro avviso migliorabili. Per esempio il fatto che, in realtà, le soluzioni di alcuni enigmi siano decisamente guidati, il che rende il tutto meno interessante da risolvere.

Partiamo dal rapporto qualità/prezzo, sufficientemente buono. La scatola contiene tanto materiale e, in aggiunta, il gioco è coadiuvato da diversi bot che rispondono in tempo reale ai nostri messaggi su Telegram. Non è trovare un gioco con app ad un prezzo inferiore ai 30 €, ma The Heist riesce nell’impresa, anche se c’è da dire che tutto il resto del materiale è formato da fogli e depliant.

Il gameplay è molto semplice. Inizialmente non è così facile capire esattamente in quale direzione muoverci, in quanto avremo poche informazioni a supporto e un sacco di materiale di cui non sapremo bene cosa fare. Dividerlo fra noi? Analizzarlo tutto o solo in parte? Una volta superato questo primo scoglio iniziale tutto comunque diventa miracolosamente intuitivo e fluido, anche se in alcuni casi la soluzione ci sembrerà addirittura sin troppo banale.

Il nostro consiglio, comunque, è quello di partire dai post-it, e quando giocherete al nuovo titolo di MS Edizioni capirete.

The Heist 5

Gli enigmi sono molto semplici e le scelte spesso un po’ troppo (tele)guidate, ma tutto sommato l’avventura è divertente e scorre fluida senza troppi intoppi. Se da un lato la facilità dei mini-giochi potrebbe far storcere un po’ il naso ai giocatori più navigati, dall’altro fa sì che The Heist rappresenti un buon entry level per tutti quei giocatori poco avvezzi alle escape room da tavolo e ai giochi investigativi, considerato che combina in maniera originale gli elementi tipici di entrambe.

Insomma un gioco adatto a tutti, e perfetto per quelle serate in cui non ce la sentiamo di intavolare giochi particolarmente complessi con i nostri amici.

Potete acquistare The Heist A QUESTO INDIRIZZO.

The Heist 6
The Heist è davvero un bel colpo?
The Heist è un gioco da tavolo originale caratterizzato da enigmi e mini giochi molto semplici (a volte si troppo) ed adatti a tutti. La caratteristica più originale è il metodo di interazione fra i giocatori, e i bot che comunicano con noi tramite Telegram.
Pro
Titolo originale
Prezzo equo
Adatto a tutti, anche a chi non è particolarmente esperto
Contro
Enigmi e minigiochi piuttosto semplici
Gameplay un po' troppo teleguidato
6.7
Voto Finale
Acquista su...
Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2