Rocky: per Stallone i proprietari dei diritti del franchise sono dei “succhiasangue”

Rocky IV Rocky VS Drago

La scorsa settimana è stato rivelato che il franchise di Rocky si sarebbe espanso oltre alla saga di Creed, con l’arrivo di un’altra pellicola spin-off di Rocky incentrata sul personaggio di Ivan Drago interpretato da Dolph Lundgren. In queste ore è stato però Sylvester Stallone, il protagonista della saga di Rocky, a far parlare di sé, avendo dopo l’annuncio definito “succhiasangue” i proprietari dei diritti del franchise sulla boxe.

Sylvester Stallone contro la famiglia che detiene i diritti di Rocky, paragonati a dei succhiasangue

Dopo aver criticato Irwin Winkler e la sua famiglia in merito ai diritti della proprietà del franchise di Rocky nel week-end, Stallone ha condiviso alcune immagini modificate di Winkler nei panni di un vampiro, intento a succhiare il sangue dal collo di Rocky Balboa.

L’attore non c’è andato leggero nemmeno nei commenti, scrivendo attraverso il suo account ufficiale di Instagram: “Presumibilmente il più odiato, senza talento e decrepito, il produttore di Hollywood e i suoi figli codardi hanno trovato il loro prossimo pasto… Drago, restituisci i miei diritti Succhiasangue!”

Ecco il post che sta venendo ricondiviso su tutti i social dai fan della saga di Rocky e dell’attore:

Come sappiamo, nonostante abbia creato il personaggio e il franchise, a Stallone non è mai stata concessa la proprietà intellettuale della saga. Invece, la società di produzione di Winkler è co-proprietaria del franchise insieme alla MGM.

In tutto questo un terzo film di Creed è attualmente in lavorazione, e Stallone non è coinvolto nella sua produzione.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2