Michael B. Jordan tornerà per Creed 4, anche dietro alla macchina da presa

Creed

Dopo il notevole successo di Creed III, che ha incassato 275 milioni di dollari in tutto il mondo, Michael B. Jordan tornerà alla regia dell’attesissimo Creed IV.

Questa notizia, accolta con entusiasmo dai fan, sottolinea la crescente statura di Michael B. Jordan non solo come attore protagonista, ma anche come talento dietro la macchina da presa. La conferma del coinvolgimento di Jordan nel prossimo capitolo della saga di Creed è stata rivelata da Irwin Winkler, l’esperto produttore dell’iconica serie di Rocky.

Michael B. Jordan è pronto a tornare per Creed 4, anche nelle vesti di regista

Sebbene la Metro-Goldwyn-Mayer (MGM) non abbia confermato ufficialmente il ruolo di Jordan come regista per il prossimo capitolo, le dichiarazioni di Winkler in una serie di video condivisi da Deadline indicano chiaramente il suo ritorno. Quando gli è stato chiesto se Jordan fosse interessato a dirigere Creed 4, Winkler ha risposto affermativamente, lodando l’abilità di Jordan con la macchina da presa e il suo impressionante debutto alla regia.

“Stiamo progettando di fare Creed 4 proprio adesso”, ha annunciato. “Abbiamo un’ottima storia (e) un’ottima trama. Abbiamo subito un piccolo ritardo a causa degli scioperi, ma tra un anno circa entreremo in pre-produzione”.

“Michael e il team creativo hanno avuto fin dall’inizio la splendida visione di creare un’esperienza completamente nuova e diversa per questo film”, ha detto. “Doveva avere grande azione, pugilato, ma abbiamo anche esaminato davvero il tipo di film che stavamo realizzando”.

Ecco l’intervista condivisa da Deadline:

Lo sviluppo di Creed 4 è stato in qualche modo posticipato, in parte a causa del recente sciopero degli attori. Questo ritardo, tuttavia, non significa necessariamente che il film sarà il prossimo progetto di Jordan. Oltre a dedicarsi alla regia, Jordan è infatti attualmente impegnato in diversi progetti di alto profilo, tra cui ruoli da protagonista nel prossimo sequel di Io sono leggenda insieme a Will Smith e nell’adattamento di Tom Clancy’s Rainbow Six di Chad Stahelski.

Oltre alla sua crescente presenza sullo schermo, Jordan sta anche esplorando opportunità per ampliare l’universo di Creed. Sappiamo infatti che Jordan e Amazon stanno discutendo sullo sviluppo di ulteriori progetti cinematografici e televisivi legati alla storia del franchise tutto ring e guantoni. Questa potenziale espansione indica un approfondimento dell’universo narrativo, offrendo l’opportunità di esplorare nuove storie e personaggi legati alla celebre saga pugilistica.