Knuckle Girl: il webtoon coreano è ora un film di Amazon Studios

Knuckle Girl

Gli Amazon Studios stanno sviluppando un adattamento cinematografico del webtoon coreano di azione criminale Knuckle Girl, con la produzione che è strutturata come una co-venture tra Corea e Giappone.

La storia ruota attorno a “una promettente pugile donna, Ran, che affronta i bulli della scuola e partecipa a incontri illegali. Quando sua sorella viene rapita da una banda criminale, Ran deve rischiare la sua stessa vita, irrompendo nella malavita indossando tirapugni, anziché guantoni da boxe”.

Il film è diretto da Chang. Sì, il regista coreano ha un solo nome, ed è lo stesso regista che in precedenza ha diretto il film del 2014 The Target. L’attrice giapponese Miyoshi Iyaka, già protagonista del film Confession del 2010, è stata la protagonista del thriller distopico giapponese di Netflix Alice in Borderland. Per prepararsi a questo ruolo, l’attrice si è sottoposta a sei mesi di addestramento alla lotta.

Chang ha dichiarato: “Si tratta di un progetto globale che coinvolge uno scrittore, attori giapponesi e un OTT globale, e la storia avvincente, la regia sensuale e le interpretazioni appassionate degli attori vi permetteranno di sperimentare una ricchezza di divertimento diversa da quella dei webtoon”.

Un portavoce di Amazon Studios ha dichiarato: “Questo è il primo adattamento live-action di un webcomic originale e la nostra prima collaborazione nippo-coreana”.

Knuckle Girl è stato creato da Jeong Sang Young ed è stato pubblicato per la prima volta nel 2014 su KakaoPage, una piattaforma di webtoon di proprietà di Kakao Entertainment, parte del gigante coreano dell’entertainment-tech Kakao. Successivamente è stato pubblicato sul sito di cartoni animati giapponese Piccoma di Kakao Entertainment.

Il film sarà distribuito su Prime Video il 2 novembre.