In Giappone arriva il distributore automatico di fidanzati e fidanzate

distributore automatico di fidanzati e fidanzate

Il Giappone è il paradiso dei distributori automatici, macchine che erogano davvero qualsiasi cosa (anche gli insetti), ma adesso sta per diventare anche la patria dell’amore “in lattina” o, per essere più precisi, di potenziali fidanzati o fidanzate da scegliere come se si trattasse di una bibita o di uno snack.

Nel quartiere Kamata di Tokyo recentemente sono stati installati dei distributori automatici riforniti di lattine rosa e beige: le prime rappresentano le donne che stanno cercando un partner, mentre le seconde sono riservate ai cuori solitari di sesso maschile.

A Tokyo arriva il distributore automatico di fidanzati e fidanzate

Al costo di 3.000 yen (circa 23 euro) è possibile acquistare la lattina del potenziale partner scegliendola in base al sesso e all’età che sono riportate sull’etichetta.

Il romantico distributore di anime gemelle non è però un anonimo e volgare dispensatore di avventure da una notte e via, visto che è collegato al noto servizio Matching Advisor Press (MAP), un’agenzia di incontri per single che cercano effettivamente una relazione seria che si spera porti al matrimonio, o konkatsu, come viene chiamato in giapponese.

Come funzionano questi distributori di anime gemelle?

L’acquisto di una di queste lattine dell’amore non garantisce necessariamente un appuntamento, figuriamoci un futuro coniuge.

Quello che in realtà si acquista è un buono per un appuntamento della durata di un’ora con un consulente dell’agenzia MAP. Quest’ultimo verificherà se il partner scelto, ovvero quello il cui nome è contenuto nella lattina, è compatibile con chi ha effettuato l’acquisto. In caso di affinità Matching Advisor Press organizzerà una romantica cena di tre ore per la potenziale coppia, dietro il pagamento di un contributo di 9000 yen (circa 70 euro) che, ovviamente, non comprende il costo della cena stessa.

Tuttavia l’utilizzo di questo distributore automatico di fidanzati o fidanzate non sembra essere una soluzione pratica, veloce e (si spera) definitiva per i cuori solitari del Sol Levante, visto che non è abbastanza chiaro se la consulenza, nel caso non riesca a far incontrare effettivamente il partner “contenuto” nella lattina scelta, risarcisca il cliente/spasimante o, quantomeno, lo aiuti a trovare il partner più compatibile con il suo profilo.

Una cosa però è chiarissima: se la scelta della lattina è fortunata e si riesce a trovare l’anima gemella con la quale convolare a giuste nozze, Matching Advisor Press addebiterà al cliente altri 300.000 yen (circa 2300 euro) come “premio di matrimonio riuscito”, sebbene non sappiamo se il pagamento debba essere effettuato presentando un valido certificato di matrimonio.

Insomma, più che un distributore di amore siamo di fronte a un ufficio automatico di una normale agenzia matrimoniale dove le lattine non è detto che contengano qualcosa che può far sentire le farfalle nello stomaco… dopotutto, alla fine, forse è meglio acquistare una bibita gassata anche perché, a quanto pare, il servizio sarà effettivamente funzionante a partire dalla prossima primavera

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2