I creatori di Stranger Things lanciano Upside Down Pictures: si occuperà di progetti come Death Note e The Talisman

Upside Down Pictures

I creatori di Stranger Things, Matt e Ross Duffer, hanno lanciato ufficialmente lo studio di produzione Upside Down Pictures e hanno già diversi progetti in sviluppo al momento per Netflix. Hanno assunto Hilary Leavitt per dirigere la società che, nel corso degli anni, ha contribuito a sviluppare serie come Orphan Black, Ozark, The Great e Shining Girls.

Nasce Upside Down Pictures, lo studio di produzione dei creatori di Stranger Things

I fratelli Duffer hanno affermato che la nuova società sarà “guidata dall’obiettivo di creare il tipo di storie che li ha ispirati crescendo, storie che si svolgono in quel bellissimo crocevia in cui l’ordinario incontra lo straordinario, dove il grande spettacolo coesiste con l’intimità personaggio, dove il cuore vince sul cinismo”.

Quali saranno questi show? Ecco qualche esempio:

  • Un adattamento del romanzo di Stephen King e Peter Straub del 1984, The Talisman, che i Duffer stanno sviluppando con la collaborazione della Amblin Entertainment e Paramount Television di Steven Spielberg. Creato dal co-EP di Stranger Things e scrittore Curtis Gwinn, The Talisman racconta la storia di un giovane che si sposta tra il New Hampshire e un mondo alternativo chiamato “The Territories” per ottenere un artefatto che salverà la vita di sua madre.
  • Una nuova serie live-action basata sul celebre manga di Death Note, la serie manga e anime giapponese originariamente scritta da Tsugumi Ohba e illustrata da Takeshi Obata. La storia è incentrata su un brillante adolescente che scopre un misterioso taccuino nero che gli conferisce un potere soprannaturale sulla vita e sulla morte, quest’ultima causata dalla scrittura del nome di una persona nel diario. L’adolescente diventa ossessionato dal potere mentre decide di ripulire il mondo dai malviventi, mentre una squadra delle forze dell’ordine cerca di fermarlo. Netflix ha già prodotto un adattamento cinematografico nel 2017 (senza troppo successo), ma questa serie sarà un adattamento completamente nuovo.
  • Una serie originale dei creatori Jeffrey Addiss e Will Matthews (Dark Crystal: Age of Resistance).
  • Una nuova rappresentazione teatrale ambientata nel mondo e nella mitologia di Stranger Things, prodotta dalla prolifica produttrice teatrale britannica Sonia Friedman, Stephen Daldry e da Netflix. Dirigerà anche Daldry, i cui crediti includono The Crown, Billy Elliot e The Reader. 21 Laps fungerà da produttore associato.
  • Poi c’è la serie spin-off di Stranger Things per Netflix, basata su un’idea originale dei fratelli Duffer, con la produzione di Upside Down e 21 Laps.

stranger things

Ted Sarandos, co-CEO e Chief Content Officer di Netflix, ha dichiarato: “Matt e Ross sono un talento eccezionalmente unico con una visione così nitida e chiara. Riguardano tutti i dettagli: non è un caso che Stranger Things abbia trafitto lo zeitgeist per diventare l’epico fenomeno della cultura pop che è oggi. Siamo entusiasti di poter continuare a raccontare nuove storie con loro mentre crescono Upside Down Pictures e di dare il benvenuto a Hilary come partner creativo”.

I Duffer hanno invece dichiarato: “Non ci è voluto molto al nostro primo incontro con Hilary, dove ci hanno uniti film come Lo squalo, Mamma ho perso l’aereo e Speed, per sapere di aver trovato uno spirito affine. La passione di Hilary per la narrazione è forse eguagliata solo dalla sua passione per i narratori stessi, per i quali è ferocemente protettiva. Non c’è da stupirsi che così tanti scrittori e registi siano attratti dal lavorare con lei. È davvero un talento raro e siamo estremamente grati di averla al nostro fianco mentre costruiamo Upside Down Pictures.”

Fonte

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2