Gio 30 Maggio, 2024

Le news della settimana

spot_img

Potrebbe interessarti

Find My Device: Google lancia il suo servizio di localizzazione dei device Android

Find My Device, la risposta di Google a “Dov’è” / “Trova il Mio iPhone” di Apple, è il servizio del colosso di Mountain View che consentirà agli utenti Android di localizzare e trovare i vari device del robottino verde in maniera sicura e veloce.

Il sistema, feature built-in che gli androidiani attendevano da tempo, consentirà di tracciare la posizione di smartphone, tablet e altri dispositivi Android in modo piuttosto preciso, sfruttando anche dei tracker in stile AirTag per non “perdere di vista” borse, valigie, portafogli, biciclette, animali domestici e tutto ciò che di prezioso o caro di cui si voglia costantemente sapere la posizione su una mappa.

Come funziona Find My Device di Google?

Tutto ciò sarà possibile grazie alla diffusione in tutto il mondo di milioni di device che creeranno una fitta rete di comunicazioni e scambio dati sicura, anonima e a breve raggio che sfrutta le connessioni bluetooth a basso consumo.

La funzionalità di localizzazione Find My Device (Trova il mio disposistivo) può essere utilizzata anche all’interno delle nostre case, sfruttando i dispositivi domotici della linea Nest dotati di Bluetooth.

Inoltre, i modelli Pixel 8 e 8 Pro di Google potranno trasmettere costantemente la propria posizione anche quando sono spenti grazie a una tecnologia esclusiva.

In aggiunta alla piena compatibilità con tutti i dispositivi Android, grazie all’installazione dell’app dedicata utilizzabile da Android 9 in poi, Find My Device è in grado di interagire anche con tracker di terze parti che recano il sigillo “Works with Android”, una lista che è destinata a crescere in breve tempo e che potrebbe presto annoverare anche gli AirTag ufficiali di Google.

Al momento Find my Device è operativo negli USA e in Canada, anche se l’arrivo nel resto del mondo dovrebbe essere questione di pochi mesi se non addirittura di settimane.