Crimes of the Future: l’orrore dell’esasperata mutazione umana nel disturbante trailer del film di David Cronenberg

Crimes of the Future

David Cronenberg torna alle origini del suo “body horror” con Crimes of the Future, film che sarà presentato in anteprima al Festival di Cannes di quest’anno e che si è mostrato con il suo primo, raccapricciante, trailer.

Il regista canadese, che ha diretto celebri pellicole horror cult come Scanners, La Mosca e La Zona Morta, ha ripreso una sceneggiatura da lui stesso scritta 20 anni fa, tanto che il cineasta ha definito Crimes of the Future il suo “ritorno alla carne” per sottolineare la centralità del corpo umano come veicolo di terrore e sgomento.

Il disturbante film, oltre alla direzione di Cronenberg, vanta un cast di primo livello composto, tra gli altri, da Viggo Mortensen (Il Signore degli Anelli) e Kirsten Stewart (Twilight) nel ruolo dei protagonisti principali.

Mentre la specie umana si adatta a un ambiente sintetico, il corpo subisce nuove trasformazioni e mutazioni.

Con la sua compagna Caprice (Léa Seydoux), Saul Tenser (Viggo Mortensen), famoso artista performer, mostra pubblicamente la metamorfosi dei suoi organi in spettacoli d’avanguardia.

Timlin (Kristen Stewart), un investigatore del National Organ Registry, segue ossessivamente i loro movimenti, quando viene alla luce l’esistenza di un gruppo misterioso… La loro missione è quella di usare la notorietà di Saul e le sue “performance” per far luce sulla prossima fase dell’evoluzione umana.

Come anticipato la pellicola sarà tra le protagoniste del Festival di Cannes 2022, kermesse internazionale in programma dal 17 al 28 maggio, mentre ancora non è stata ufficializzata nessuna data di uscita italiana.

Il Negozio delle Necessita Mobile Ads 2