Bone: Jeff Smith risponde alla cancellazione della serie Netflix con un fumetto

Bone

A poche ore di distanza dall’annuncio della cancellazione di numerosi show di Netflix, il creatore di Bone, Jeff Smith, ha commentato a modo suo lo stop ai lavori della serie animata che avrebbe dovuto adattare la saga a fumetti nata nel 1991.

L’autore lo ha fatto nel modo più appropriato possibile per un fumettista, ossia realizzando un breve fumetto pubblicato tramite i suoi social ufficiali, in cui viene raccontata la triste odissea dei tentativi di portare Bone sul grande e piccolo schermo nel corso degli anni (tentativi tutti falliti per un motivo o per l’altro).

Jeff Smith risponde alla cancellazione della serie di Bone di Netflix con un fumetto

Ecco il post condiviso dall’autore di Bone, che racconta i tentativi di Nickelodeon, di Warner Bros e di Netflix di realizzare un adattamento dello storico fumetto. Nel fumetto, i due Bone rievocano la classica scena dei Peanuts in cui Lucy tira via il pallone mentre Charlie Brown cerca di calciarlo.

Potete dargli uno sguardo qui sotto:

Netflix aveva annunciato per la prima volta l’arrivo di un adattamento di Bone nel 2019. All’epoca, Smith aveva dichiarato che Netflix era “la casa perfetta per Bone”. Oggi è chiaro che non sarà più così.

Nel frattempo, il fumettista ha pubblicato diversi progetti a fumetti, l’ultimo dei quali si chiama Tuki; e di cui sarà pubblicato un secondo volume nel corso del 2022.