Animali Fantastici: Kevin Guthrie condannato per violenza sessuale

Kevin Guthrie Animali Fantastici

Sembra che Johnny Depp non sia l’unico attore della saga di Animali Fantastici ad avere problemi con la legge. Kevin Guthrie, l’attore scozzese che in Animali Fantastici: I Crimini di Grindelwald ha interpretato il personaggio di Abernathy, è stato infatti condannato a 3 anni di carcere per violenza sessuale.

Kevin Guthrie, Abernathy in Animali Fantastici, è ora in carcere

A quanto pare non rivedremo l’attore nei nuovi film della saga (non che fosse mai stata confermata ufficialmente la sua presenza in altre pellicole del franchise, ma l’attore sembrava certo di un suo ritorno), poiché la sentenza pronunciata poche ore fa ha condannato Guthrie a tre anni di carcere. L’accusa rivolta a Guthrie è per una violenza sessuale avvenuta nel 2017, nell’appartamento di Glasgow del collega Scott Reid.

L’attore, apparso anche in Dunkerque e Sunshine On Leith, si è dichiarato innocente, affermando di aver solamente aiutato la donna di 29 anni che lo ha invece accusato di violenze quando, 5 anni fa, ebbe un malore nell’appartamento in questione.

Il processo di Guthrie è durato quattro giorni prima della condanna della giuria, con la donna ha raccontato di esser stata palpeggiata una volta rimasti soli nella stanza. Tracce del DNA di Guthrie sono state ritrovate nella biancheria intima della donna, e per lui è scattato l’arresto.

Fonte