Wandavision: il passato di Wanda e le origini dell’Esa

L’ottava puntata di WandaVision, penultima della serie e uscita oggi su Disney Plus, ci spiega meglio il passato di Wanda e ci mostra chi ha creato l’Esa a Westview e per quale motivo. Se l’obiettivo della serie era spiegarci meglio la storia di Wanda Maximoff… ci sta riuscendo alla grande!

Il passato di Wanda e le origini dell’Esa vengono spiegate nella nuova puntata di WandaVision, disponibile da oggi su Disney +

Invece di andare avanti con la storia, torniamo indietro. Ma il titolo della nuova puntata di WandaVision “negli episodi precedenti” già accenna a un riepilogo piuttosto che a proseguire il racconto. Ma tutto quello che ci offre la puntata è decisamente allettante, con un chiaro excursus sul percorso di Wanda e sulla situazione attuale. Un emozionante riepilogo chiesto prepotentemente dalla strega Agatha Harkness e che ci porta ad interessanti sviluppi.

ALLERTA SPOILER

Di seguito entreremo nel dettaglio della puntata. Se non l’avete ancora vista evitate di proseguire per non rovinarvi la Visione.

Nel nuovo episodio di WandaVision, dopo che Agatha Harkness si è rivelata a Wanda, iniziamo un viaggio indietro nel tempo ad opera della strega. Intenzionata a scoprire quando sono apparsi i poteri di magia in Wanda, credendola una strega come lei, Agatha la porta a rivivere i momenti più significativi della sua vita.

Negli episodi precedenti di Wandavision

Con l’utilizzo della magia, dove a tratti ricorda Harry Potter, Agatha ci porta a Sokovia, dove Wanda e Pietro hanno affrontato la morte dei loro genitori e sono rimasti per due giorni davanti ad un ordigno delle Stark Industries. 1° trauma.

Si passa poi al laboratorio segreto del Barone Von Strucker, dove un esperimento con lo scettro di Loki contenente la Gemma della Mente infonde i poteri a Wanda, poco dopo aver avuto una visione. Quel ricordo è fortemente legato alla successiva morte di Pietro per mano di Ultron. 2° trauma.

Poi ci si sposta nella torre degli Avengers, dove Wanda inizia a convivere con Visione e a legarsi sempre di più con il sintezoide. Altra figura entrata nella vita della giovane Avengers a cui si affeziona, uccisa in seguito da Thanos. 3° trauma.

wandavision wanda visione

Si arriva quindi al post-Blip, con Wanda che cerca disperatamente il corpo di Visione e lo trova nei laboratori dello SWORD, dove sta venendo lentamente smantellato dagli scienziati dell’agenzia. 4° trauma.

Ormai arresa allo stato dei fatti, si reca a Westview per vedere dove lei e Visione avrebbero dovuto iniziare la loro vita assieme. L’ennesimo ricordo triste di tutto quello che ha perso la fa esplodere, finendo per creare quel mondo fittizio all’interno dell’Esa, nel tentativo di vivere la sua vita felice.

Ritorno al presente

Dopo tutto questo viaggio nei ricordi, Agatha riesce a mettere assieme i pezzi del puzzle, rivelando il vero nome di Wanda: Scarlet Witch. Dopo 4 film nell’MCU finalmente Wanda viene chiamato con lo stesso nome dei fumetti, facendo capire che la strega Harkness l’ha già incontrata in qualche altra occasione.

Nella puntata scopriamo da dove è partita l’idea delle finte trasmissioni televisive nella testa di Wanda, vale a dire dalle serie tv che guardava da piccola. Scopriamo che la Gemma della Mente le ha mostrato la sagoma di Scarlet Witch e prima di farla svenire e che Pietro Maximoff non poteva essere resuscitato. I poteri di Agatha Harkness, come mostrato dal prologo, sono al di sopra di chiunque altro, ma ancora non si capisce se vuole affrontare Wanda perché la ritiene più potente di lei o se la vuole istruire, per riuscire a padroneggiare meglio gli infiniti poteri che ha dentro di sé.

La prossima sarà la puntata conclusiva della serie di Disney Plus, di cui al momento non è prevista una seconda stagione ma porterà agli eventi di Doctor Strange and the Multiverse of Madness. Ancora 7 giorni di attesa per scoprire le vere intenzioni di Agatha e come ha in mente lo SWORD di usare il nuovo Visione.

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti