Anime: in Giappone apre la scuola di Netflix, gratuita, anche per stranieri

scuola animazione giapponese netflix cover

È da diversi anni che Netflix vede la presenza nel suo catalogo di numerosi anime, originali e non, con il desiderio dell’azienda californiana di espandere il mix di contenuti negli anni a venire. A riprova delle intenzioni del colosso dello streaming in campo anime, in Giappone, Netflix sta per inaugurare la prima scuola per animatori completamente gratuita, anche per stranieri.

Netflix vuole puntare sugli anime del domani e, in Giappone, apre una scuola gratuita per i futuri animatori, completamente gratuita

Dietro al progetto di Netflix si nascondono nomi illustri come WIT Studio, che tutti conosciamo principalmente per esser stato lo studio d’animazione dietro alle prime tre stagioni di Attack on Titan, e che collaborerà al progetto attraverso la formazione della WIT Animator Academy. Questa è stata sviluppata da Hitomi Tateno, che ha lavorato per 25 anni come supervisore dell’animazione per lo Studio Ghibli (insomma, non proprio l’ultimo arrivato), e che servirà anche come insegnante durante il corso.

Ospitata presso il Sasayuri Video Training Institute, nel quartiere Nishiogikubo di Tokyo, la scuola vedrà un primo corso della durata di sei mesi, con lezioni tenute cinque giorni alla settimana. Dopo il completamento del progetto, gli studenti saranno mantenuti come animatori subappaltati per la realizzazione di un anime originale Netflix, che sarà prodotto da WIT o dal suo studio gemello, Production IG.

Ma non finisce qui.

Gli studenti non dovranno sborsare un centesimo per prendere parte al corso, nemmeno per quanto riguarda le spese di soggiorno che saranno completamente a carico di Netflix (grazie ad una borsa di studio che coprirà le spese e le tasse di studio per un ammontare di circa 5000 € a persona). Purtroppo, però, questo significa anche che i posti per la scuola di anime targata Netflix sarà limitata a un massimo di 10 posti.

Netflix fa inoltre sapere che la scuola è aperta anche a tutti i residenti stranieri, a patto che siano in grado di “avere conversazioni quotidiane” in giapponese. I candidati devono avere un’età compresa tra i 18 e i 25 anni e aver conseguito il diploma di scuola superiore entro marzo del 2021.

Le candidature possono essere presentate online da oggi e fino al 28 febbraio A QUESTO INDIRIZZO, attraverso il sito web della WIT Animator Academy. La selezione finale dei candidati prescelti, che si terrà a marzo, vedrà esami pratici e colloqui per definire i nomi dei 10 fortunati.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
luca disney pixar
Luca: ecco il primo poster del film Disney Pixar ambientato in Italia