Barrage vince gli International Gamers Awards 2020

barrage cranio International Gamers Awards 2020

È stato annunciato nella giornata di ieri il vincitore degli International Gamers Awards 2020, questa volta a laurearsi campione è stato Barrage, il titolo tutto italiano di Simone Luciani e Tommaso Battista edito da Cranio Creations.

Barrage è il miglior gioco dell’anno secondo la giuria degli International Gamers Awards 2020

Come ogni anno, una giuria internazionale viene riunita per determinare il migliori titoli ludici, ed assegnare gli International Gamers Awards, premi dedicati ai migliori giochi di strategia ed ai loro designer ed editori.

Quest’anno sono stati presi in considerazione dalla giuria numerosi boardgame, tutti rilasciati fra il 1° luglio 2019 e il 30 giugno 2020.  I finalisti di quest’anno sono stati: Azul: Summer Pavilion, Barrage, Imperial Struggle, Maracaibo e The Crew (titolo che si è aggiudicato sia lo Spiel des Jahres 2020 che il Deutschen Spielepreis 2020).

A spuntarla e ad aggiudicarsi il titolo di best game agli International Gamers Awards 2020 è stato l’italianissimo Barrage.

Barrage, ambientato negli anni ’30, è un gioco strategico, per 2-4 giocatori, dai 14 anni in su, ideato da Simone Luciani ed edito da Cranio Creations. Si basa su meccaniche di gestione risorse e piazzamento lavoratori, si svolge su 5 round ed ha una durata compresa tra i 60 e i 120 minuti a partita. 

Nonostante la concorrenza fosse molto agguerrita la vittoria di Barrage non è giunta del tutto inaspettata, visto che di recente è stato anche insignito del premio Goblin Magnifico 2020, oltre ad essere entrato a pieno titolo anche nella nostra classifica dei migliori giochi da tavolo del 2019.

E voi siete d’accordo con la scelta della giuria? Fatecelo sapere con un commento qui sotto.

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
underwater cities
Underwater Cities: la prima espansione è ora disponibile