Io Sono Leggenda 2: il film si farà?

io sono leggenda

Uscito nelle sale italiane nel 2008, Io sono leggenda è diventato in poco tempo un film apprezzato da critica e pubblico, spingendo la Warner Bros. a valutare la realizzazione di un nuovo film. Ma a che punto siamo con Io sono leggenda 2? Vediamo di fare il punto della situazione.

Io sono leggenda 2 tra prequel, sequel e progetti cancellati. Tutto quello che c’è da sapere sullo sviluppo del nuovo film

L’adattamento de L’ultimo uomo sulla terra, libro di Richard Matheson, era inizialmente stato pensato come una saga e, il successo del film diretto da Francis Lawrence, aveva spinto la Warner Bros. a pensare ad un secondo film. Ecco cos’è successo poi:

Io Sono Leggenda

Facciamo un passo indietro, ricordando velocemente la trama del primo film per capire dove eravamo rimasti.

New York: Robert Neville (Will Smith) è l’ultimo uomo rimasto sulla terra, o almeno cosi sembra, dopo un contagio che ha colpito tutta la popolazione mondiale. Con il suo cane, Sam, Robert vaga alla ricerca di cibo e rifornimenti durante il giorno mentre durante la notte si nasconde da famelici vampiri (una percentuale di umani colpiti dall’epidemia). Neville è un virologo militare e, con il laboratorio sotterraneo costruito a casa sua, sta cercando una cura che possa far tornare umani tutti i contagiati.

Per sperimentare l’antidoto riesce a catturare una femmina infetta e a portarla nel suo laboratorio. Scatena così l’ira degli altri infetti del “branco” che catturano Robert per vendicarsi, lui riesce a fuggire ma Sam viene morsa da cani infetti. Non riuscendo a curarla, decide di uccidere il proprio cane, rattristato dal dolore. Prende quindi la sua auto e cerca di uccidere più infetti possibile, venendo salvato poi da Anna e suo figlio Ethan, immuni come lui al virus. Si rifugiano nel laboratorio sotterraneo ma gli infetti li attaccano. Durante lo scontro Robert scopre che i test sulla femmina catturata stanno dando esito positivo. Preleva quindi un campione di sangue, lo consegna ad Anna in modo che si possa ricavare un antidoto. Fa fuggire madre e figlio attraverso un cunicolo e si sacrifica facendosi esplodere insieme agli infetti.

Le dichiarazione dello sceneggiatore Akiva Goldsman su Io Sono Leggenda 2

Akiva Goldsman, sceneggiatore del film originale, è stato il primo a parlare della mancata realizzazione di Io sono leggenda 2. L’uomo, durante il tour promozionale del suo film Storia d’inverno, ha raccontanto che da quel film avrebbe dovuto iniziare una vera e propria saga.

Stando alle parole di Warner Bros. infatti, in programma c’erano idee sia per sequel che per prequel:

“non abbiamo mai pensato ad una sola strada futura. Abbiamo scritto sia un prequel che un seguel. Il prequel era interessante da molti punti di vista, perché venivano mostrati i primi giorni di contagio, iniziato durante il Giorno del Ringraziamento. Era una cosa epica. Questo prequel era ambientato in seguito alla comparsa del primo focolaio, nel momento in cui l’umanità veniva decimata in modo massivo. Comprendeva un viaggio verso Washington, con addirittura un elefante contagiato dal virus che scappava dallo zoo”

Prequel o sequel?

Lo sceneggiatore non ha spiegato quando è stato bocciato il progetto, se per lo script del prequel o per quello del sequel, che prevedeva un ostacolo molto grande da superare:

“il sequel sarebbe iniziato con Robert Neville. Ma il finale del primo film non permetteva un ritorno del protagonista, a meno che non fosse un clone”

Alla fine, nonostante la produzione e chi ci stava lavorando fossero entusiasti, il progetto fu accantonato.

Ci abbiamo provato. Abbiamo scritto sceneggiature, divertiti nel provare a realizzare un nuovo film ma posso dirlo con certezza: Io sono leggenda 2 non vedrà mai la luce!”

La parola su Io Sono Leggenda 2 al regista Francis Lawrence

Nel 2018 è intervenuto sull’argomento anche il regista del primo film Francis Lawrence, confermando le parole del collega ma con un tono molto più diretto.

Lawrence ha detto che Warner Bros. ha spinto molto sull’espansione cinematografica di Io sono leggenda, ma che purtroppo le problematiche a cui andavano incontro era troppo elevate:

“Warner Bros. era pronta a partire con la realizzazione del nuovo film, ma non sapevo come farlo. All’uscita del primo film ho capito che il pubblico era andato a vedere “L’ultimo uomo sulla terra”, che alla fine del film muore. Non si poteva ripetere la storia, perché si concludeva lì. Il protagonista non era sicuramente un personaggio iconico come Indiana Jones e la gente non voleva continuare a vederlo e rivederlo.”

Per Lawrence c’era la possibilità di percorrere strade alternative, per realizzare un nuovo film, ma la major non era interessata all’idea.

Il futuro della saga

La Warner Bros, per sfruttare il successo del primo film e continuare ad avere Will Smith come protagonista aveva considerato l’ipotesi di un prequel. Ma il filmmaker si oppose perché sarebbe stata una cosa già vista:

“Il prequel era l’unica soluzione, ma avremmo fatto Contagion”

Svanita la possibilità di raccontare le origini dell’epidemia, ha ripreso vita l’idea di un sequel ma Lawrence aveva subito bocciato l’idea, perché si trattava di una storia improponibile:

“Per girare il sequel avevamo due possibilità: con o senza Robert Neville. Senza il protagonista avrebbe perso quasi ogni riferimento con l’opera originale e un attore di spicco come Will Smith. Per farlo tornare invece avrebbe dovuto, dopo la morte nel primo film, prelevare il suo DNA e clonarlo. Entrambe situazioni assurde e mi sono chiamato fuori”

Il finale alternativo di Io Sono Leggenda

Certo, se Warner Bros. avesse mantenuto il finale pensato in origine, forse le possibilità di un sequel sarebbero stato molto più alte e Io Sono Leggenda 2 avrebbe visto la luce.

Infatti nel finale alternativo, presente sul DVD del film, il protagonista Robert Neville decide di liberare la femmina infetta perché capisce che il branco di contagiati è li per lei. Liberandola, gli infetti se ne vanno e lui, Anna e Ethan riescono a raggiungere il Vermont e salvarsi.

Ma con un finale di questo tipo, secondo le idee della major, non avrebbe avuto senso il titolo del film, perché il protagonista non sarebbe diventato leggenda e neanche “l’ultimo uomo sulla terra”.

Come sappiamo però, a Hollywood tutto può succedere e non è mai detta l’ultima parola. Ora tutto è stato annullato ma chissà, un giorno potrebbe arrivare un remake o un reboot. Fino a quel momento… il sequel del film con Will Smith è solo Leggenda.

...e questo?
Galaxy Quest
Galaxy Quest 2: Sigourney Weaver rivela che il sequel è ancora in programma