La Rowling torna su Twitter, rispondendo alle polemiche con una maglietta

È tornata a cinguettare sul social più amato e odiato dall’industria dell’intrattenimento J.K. Rowling, l’autrice della saga di Harry Potter travolta dalle polemiche e dalle accuse di transfobia che sono tornate a darle diversi grattacapi qualche giorno fa, quando il suo nuovo romanzo, Troubled Blood, è arrivato nelle librerie.

J.K. Rowling torna su Twitter per rispondere alle vecchie e nuove polemiche con una maglietta, mentre impazza l’hashtag #RipJKRowling

Nel romanzo la Rowling, che qui si firma con lo pseudonimo di Robert Galbraith, racconta infatti la storia di un serial killer che, per adescare le sue vittime, si traveste da donna.

Una provocazione? In realtà, stando all’autrice, il romanzo è ispirato alla storia di due assassini reali, Jerry Brudos e Russell Williams, ma questo non ha fermato l’hashtag #RipJKRowling che è diventato subito virale su Twitter.

E allora la Rowling è tornata sul social dopo circa un mese di silenzio, pubblicando un’immagine con “una maglietta che parla da sola“:

Questa strega non brucia

È il messaggio scritto sulla maglietta della foto, pubblicata nella giornata in cui il governo inglese ha respinto la proposta di semplificare le procedure per ottenere il Gender Recognition Actovvero la possibilità di cambiare genere legalmente.

La Rowling, sempre nel tweet, ha anche specificato che la maglietta è disponibile sul sito web di  Wild Womyn Workshop, un’associazione di femministe radicali.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
ragazza giapponese va ad appuntamento con godzilla
Giappone: ragazza corona il suo sogno d’amore andando a un appuntamento con Godzilla