Resident Evil: è ufficiale, Netflix annuncia l’arrivo della serie in live action

Dopo mesi e mesi di rumor e speculazioni (una conferma in realtà era arrivata già un paio di anni fa), finalmente è ufficiale: Netflix realizzerà una serie in live action tratta dal franchise di Resident Evil.

Ora è ufficiale, Resident Evil diventerà una serie in live action per Netflix prodotta dalla Constantin Film

La prima stagione della serie tratta dalla saga di Capcom sarà composta da un totale di otto episodi, mentre la sceneggiatura sarà firmata da Andrew Dabb, co-showrunner e produttore di Supernatural. Constantin Film, che già si era occupata dei lungometraggi della saga cinematografica, produrrà l’intero progetto insieme a Netflix. Bronwen Hughes (The Walking Dead, The Journey Is the Destination) si occuperà di dirigere i primi due episodi della serie.

Ecco l’annuncio fatto direttamente da Netflix sui suoi social:

Oltre all’annuncio, è stata rivelata anche quale sarà la trama della serie ambientata a New Raccoon City. Questa si svilupperà su due line temporali diverse (un po’ come fatto con The Witcher, anche se speriamo che il risultato sia meno confusionario). Nella prima due sorelle quattordicenni, Jade e Billie Wesker, saranno alle prese con “una nuova realtà, mentre affronteranno i problemi del passato“; mentre si renderanno presto conto che il padre potrebbe nascondere alcuni segreti che potrebbero distruggere il mondo.

Nella seconda linea temporale, invece, ci ritroveremo dieci anni nel futuro, con meno di 15 milioni di persone rimaste vive sul pianeta e oltre sei miliardi di mostri, tra animali e persone infettate dall’ormai noto T-Virus. In questa linea temporale Jade ha 30 anni, e lotta per sopravvivere dopo l’apocalisse e contro i segreti del suo passato, di quello della sorella e del padre.

“Resident Evil è il mio gioco preferito di tutti i tempi”, ha detto Dabb, che figurerà anche da showrunner. “Sono incredibilmente entusiasta di raccontare un nuovo capitolo di questa incredibile storia e di portare la prima serie di Resident Evil ai clienti di Netflix in tutto il mondo.”

Dabb ha inoltre lasciato intendere che i personaggi del franchise che tutti conosciamo appariranno nello show, insieme a nuovi mostri.

“Per ogni tipo di fan di Resident Evil, compresi quelli che si uniscono a noi per la prima volta, la serie proporrà molti vecchi amici e alcune cose (cose folli) che le persone non hanno mai visto prima”.

Dabb sarà produttore esecutivo della serie insieme a Robert Kulzer e Oliver Berben di Constantin Film e Mary Leah Sutton. Il CEO di Constantin Film Martin Moszkowicz ne sarà il produttore.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: Deadline