Assistenza PS4: come risolvere i problemi e i guasti della propria console 

riparazione PS4

La PlayStation 4 è ormai presente sul mercato dal 2013 e, seppur ancora in vendita sugli scaffali, sono milioni le console acquistate al debutto che hanno ormai migliaia di ore di funzionamento “sulle  spalle”.

Non è raro, dunque, che i possessori della console Sony si ritrovino ad avere a che fare, sempre più spesso, con problemi e guasti che, se nei casi più lievi permettono comunque alla PS4 di funzionare, in altri impediscono di poter giocare liberamente.

Risolvere i problemi e i guasti della propria console affidandosi a professionisti che offrono servizi di riparazione di PS4

Console che non si accendono più, problemi con la lettura di Blu-ray e DVD, schermi neri o con fastidiosi artefatti, impossibilità di collegarsi alla rete Wi-Fi o surriscaldamenti anomali, sono solo alcuni degli inconvenienti lamentati dai possessori di una PlayStation 4 i quali, alla luce di queste difficoltà, non sempre sanno come comportarsi a riguardo.

Infatti, che si tratti di utenti più o meno esperti, raramente si hanno le conoscenze adatte per capire dove risieda il guasto per questo è sempre consigliabile rivolgersi a tecnici e aziende specializzate che offrono un servizio di riparazione affidabile come quello offerto da dedoshop.com.

A meno che non si abbia la possibilità di sfruttare l’assistenza Sony nell’eventualità la console sia stata acquistata da poco e sia ancora coperta dalla garanzia del produttore, il servizio di assistenza ufficiale della casa giapponese risulta alquanto dispendioso per le PS4 fuori garanzia, con costi abbastanza elevati se paragonati ai prezzi di acquisto di una nuova console.

Inoltre, affidando le riparazioni direttamente a Sony, queste dovranno essere svolte da laboratori autorizzati che non si trovano in tutte le città, con la necessità di spedire la propria console e attendere non meno di qualche settimana per poter riavere non la propria amata PS4, ma una console rigenerata con tre mesi di garanzia. Inoltre c’è da tener presente che tutti i dati, i progressi di gioco, i download dei giochi e le demo scaricate, saranno irrimediabilmente persi.

Il segreto è affidarsi agli esperti evitando rischiose riparazioni “fai da te”

Questa è una delle ragioni per cui in tanti si azzardano, senza avere conoscenze e capacità, al fai da te, magari utilizzando internet per trovare improbabili guide e tutorial da seguire, non rendendosi conto che tentare di riparare una PS4 senza cognizione di causa non solo è molto pericoloso per la salute perché ci si potrebbe far male (nella migliore delle ipotesi), ma anche perché c’è il rischio elevato di rovinare irrimediabilmente la propria console.

Come anticipato in precedenza la scelta ideale, soprattutto in caso di console datate, è quella di rivolgersi a uno dei tanti servizi o centri di riparazione PS4, magari facendo una rapida ricerca online per scoprire qual è il più affidabile o il più vicino a noi, cercando di ottenere quante più informazioni possibili sulle modalità e le tempistiche degli interventi tecnici sulla console, richiedendo un preventivo (almeno indicativo) del costo della riparazione.

Anche quando si tratta di servizi online, è buona norma telefonare direttamente in azienda per illustrare nella maniera più chiara possibile il problema riscontrato e ottenere informazioni quali la possibile causa del guasto, se si tratta di un intervento abbastanza semplice da realizzare, il suo costo (comprensivo della manodopera) e il tipo di garanzia prevista sui pezzi di ricambio.

Inoltre, dato che alcuni guasti posso coinvolgere malfunzionamenti del firmware della PS4 o rotture dell’hard disk, è bene informarsi se è previsto anche un servizio di recupero dei propri dati personali presenti nella console.

...e questo?
Sea of ​​Thieves
Sea of Thieves arriverà su Steam il prossimo 3 giugno