Call of Duty 2020: un leak rivela che sarà un reboot di Black Ops

call of duty

Secondo quanto rivelato da un recente leak, Call of Duty 2020 sarà un reboot di Call of Duty: Black Ops, proprio come Call of Duty: Modern Warfare del 2019 è stato un reboot del franchise di Modern Warfare.

Mentre CoD: Warzone continua ad attirare giocatori, un leak rivela che Call of Duty 2020 sarà un reboot di Black Ops

L’informazione, che proviene da The Gaming Revolution (fonte abbastanza affidabile proprio per quanto riguarda il franchise Activision) rivela che il gioco ha attualmente il nome in codice Call of Duty: Zeus, con il titolo che potrebbe finire semplicemente per essere chiamato Call of Duty: Black Ops o Black Operations o addirittura Black Ops 5, anche se quest’ultima opzione sembra improbabile per via della natura “reboot” del progetto.

Oltre a queste informazioni, che ovviamente devono essere prese con la dovuta cautela, anche se The Game Revolution è salito alla ribalta dopo aver anticipato notizie rivelatesi vere su Modern Warfare e sul nuovissimo free-to-play Warzone, il leak conferma indiscrezioni riguardanti il comparto multiplayer del prossimo CoD, le campagne e la presenza degli zombi che anche altre fonti hanno confermato.

È chiaro che molte cose potrebbero comunque cambiare da adesso fino alla release definitiva del gioco, con Call of Duty 2020 che dovrebbe debuttare entro la fine di quest’anno su PlayStation4, Xbox One, PC e presumibilmente anche su PlayStation 5 e Xbox Series X.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Fonte: Comicbook

 

...e questo?
Resident Evil 3 Remake Demo
Resident Evil 3 Remake: anteprima e impressioni sul ritorno a Raccoon City