Apple: niente iPhone in mano ai cattivi nei film

Think different… but don’t do it if you’re bad

Il celebre slogan Apple potrebbe essere declinato in questa insolita forma alternativa alla luce di quanto appreso da Rian Johnson il quale, in una recente intervista, ha svelato un’interessante e particolare curiosità legata al colosso della Mela e ai suoi iPhone.

Rian Johnson svela che Apple permette di utilizzare i suoi iPhone nei film, ma mai nelle mani di villain e cattivi

Il regista di Star Wars: Gli Ultimi Jedi, parlando con Vanity Fair in occasione dell’uscita del suo ultimo film Cena con delitto – Knives Out, ha spiegato che l’azienda californiana permette che i personaggi dei film utilizzino si suoi smartphone, a patto però che non si tratti di cattivi e villain, eventualità che, probabilmente, pregiudicherebbe in maniera negativa l’immagine “dorata” dei prodotti di Cupertino:

Apple ti permette di usare gli iPhone nei film ma, cosa molto importante, se si tratta di un film giallo per esempio, i cattivi non possono apparire in scena con un iPhone. Adesso ogni singolo filmmaker che ha un villain in un film in cui questa informazione avrebbe dovuto restare segreta avrà voglia, con tutta probabilità, di farmi fuori.

Negli ultimi anni il cosiddetto product placement è diventato sempre più evidente anche perché le aziende sembrano fare a gara, a suon di ricche sponsorizzazioni, per avere i propri prodotti in bella vista nelle pellicole più importanti, dalle bibite alle automobili, dall’abbigliamento agli accessori e, ovviamente, anche agli smartphone, con la casa di Cupertino che, però, a quanto pare, sembra molto interessata a non compromettere l’immagine “dorata” dei propri device.

guest
0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti
...e questo?
Statua Batman Burbank
Batman: la città di Burbank celebra l’eroe con una nuova epica statua