Plague Inc: il coronavirus fa aumentare le vendite del videogame che simula le pandemie

Plague Inc Coronavirus

Il coronavirus 2019-nCoV, il nuovo ceppo virale precedentemente mai identificato nell’uomo, causa dell’epidemia che ha colpito la Cina e che sta spaventando il mondo intero, sta causando fenomeni globali che vanno oltre la preoccupazione legata all’emergenza sanitaria.

L’epidemia di coronavirus che sta allarmando il mondo fa registrare il record di vendite in Cina per il videogame Plague Inc. che simula pandemie globali

Se qualche giorno fa il panico legato al virus aveva riportato in auge l’interesse nei confronti del film Contagion schizzato ai vertici della classifica iTunes Movie, anche il mondo videoludico sta conoscendo una rinnovata curiosità nei confronti di Plague Inc., un videogame che permette di creare e “gestire” una pandemia.

Sviluppato da Ndemic Creations e rilasciato ormai otto anni fa, il gioco recentemente è diventato l’applicazione per smartphone più scaricata in Cina, una situazione già vissuta nel 2014 quando l’app aveva toccato picchi di download in concomitanza con l’esplosione dell’epidemia di Ebola in Africa.

Lo studio che ha pubblicato il gioco è stato letteralmente sommerso dalle richieste degli utenti che volevano avere maggiori informazioni sulla diffusione del coronavirus, al fine di “spremere” il meglio da questo particolare gioco di strategia e simulazione il cui scopo è quello di creare un’epidemia di carattere globale e, possibilmente, sterminare l’umanità. Gli sviluppatori stanno rinviando le richieste degli utenti all’Organizzazione Mondiale per la Sanità, anche perché sembra che gli studios siano già preparati a simili boost di interesse verso il loro titolo dato che, regolarmente,in occasione di nuove epidemie, Plague Inc. fa registrare un aumento delle vendite:

Le persone cercano di saperne di più su come le epidemie si propagano e vogliono capire la complessità del diffondersi di un nuovo virus.

Il gioco sviluppato da Ndemic Creations è infatti così ben sviluppato e realistico tanto che il lavoro svolto è stato degno di menzione dall’agenzia federale americana CDC (Centers for Disease Control and Prevention) e da altre organizzazioni sanitarie che ne hanno riconosciuto la validità.

Il sito di Ndemic è andato anche offline per via della grande mole di accessi, con lo studio che ha precisato come Plague Inc. è solo un videogame e non un modello scientifico e che l’epidemia di coronavirus è una situazione molto reale che sta avendo gravi conseguenze sulle vite di tantissime persone.

Fonte: The Verge

...e questo?
animal crossing new horizons
Animal Crossing: New Horizons, in arrivo una Nintendo Direct dedicata al gioco