Star Wars: Daisy Ridley confessa che la questione dei genitori di Rey non è ancora chiusa

rey star wars

A un mese dal debutto nelle sale cinematografiche di Star Wars: L’Ascesa di Skywalker, Entertainment Weekly ha pubblicato nuove foto in anteprima dell’ultimo capitolo della saga principale di Guerre Stellari non prima di aver intervistato Daisy Ridley la quale è tornata a parlare della tanto dibattuta questione dei genitori di Rey.

Daisy Ridley, nel corso di un’intervista con Entertainment Weekly, torna a parlare dei genitori di Rey rivelando che la faccenda non è ancora chiusa

La linea di sangue della protagonista de Il Risveglio della Forza e Gli Ultimi Jedi, introdotta con tanto hype in Episodio VII e quasi ignorata in Episodio VIII con il solo Kylo Ren che dice a Rey che i genitori altri non erano che vili commercianti di rottami che l’hanno venduta per pagarsi da bere, è una delle cose che più ha appassionato i fan i quali, indispettiti, si aspettavano qualche rivelazione sconvolgente circa le origini della ragazza.

La sua “inspiegabile” sensibilità alla forza, il fatto che la spada laser di Anakin Skywalker l’abbia cercata e altri riferimenti, non  possono essere accantonati in nome della forzata “normalizzazione” della figura dell’eroe che è tale non perché figlio di qualcuno di speciale, anche perché tutto l’arco narrativo di Rey sembrerebbe destinato a incrociare un’importante rivelazione.

La stessa Daisy Ridley ha infatti confessato a EW che sui genitori di Rey ancora non è stato detto tutto:

La cosa dei genitori è ancora irrisolta per lei e anche per il pubblico. Lei sta ancora cercando di capire da dove viene.

L’attrice poi, ritornando sulla scena di Star Wars: Gli Ultimi Jedi in cui Kylo parla dei genitori di Rey, descrive la ragazza come un po’ scettica:

Non è che lei non ci creda alla cosa, ma sente che c’è di più da sapere. Lei ha bisogno di conoscere cosa è accaduto in passato per poter capire cosa fare dopo.

Anche se c’è la possibilità che J.J. Abrams abbia ripreso in mano la storia dei genitori apportando delle modifiche a quanto fatto da Rian Johnson ne Gli Ultimi Jedi, sembra che svelare il mistero sulle origini di Rey sia più funzionale al raggiungimento di maggiore consapevolezza e fiducia in sé stessa da parte del personaggio, piuttosto che essere necessario all’economia dell’intera storia.

Voi cosa ne pensate a riguardo? Fatecelo saper con un commento qui sotto non prima di aver dato un’occhiata alle nuove foto del film.

Leggiamo altro?
Il vero (e lungo) nome di Lando Calrissian rivelato ufficialmente in Star Wars: L’Ascesa di Skywalker
>