Black Widow e il patto col Diavolo: la prima supereroina in costume (e no, non è Natasha)

black widow vedova nera claire voyant

Chi ha paura del tocco della Vedova Nera?

Voi direte che stiamo per parlare della celebre spia Natasha “Nat” Romanoff alias Black Widow, interpretata sul grande schermo dall’affascinante Scarlett Johansson dell’Universo Cinematografico Marvel.

No, anche in questo caso, come per la Torcia Umana originale, faremo un salto indietro nella Golden Age per parlare di The Black Widow, il primo personaggio chiamato Vedova Nera ad apparire nel mondo dei fumetti che con l’attuale supereroina Maevel (che presto vedremo in un film tutto suo) condivide solo il nome.

Scopriamo Black Widow (che non è Natasha Romanoff), la prima supereroina in costume e con superpoteri chiamata Vedova Nera

Alla fine degli anni trenta e agli inizi degli anni quaranta, la Timely Comics (che, come sappiamo, successivamente diverrà l’attuale Marvel Comics) aveva creato moltissimi personaggi per i propri fumetti, tutti dalle origini piuttosto singolari; uno di questi è senza dubbio la Vedova Nera (Black Window), una delle prime eroine, o a essere più precisi anti-eroine, che i fumetti americani abbiano visto sulle pagine dei propri albi. (Mystic Comics, agosto 1940).

Creata da creato da George Kapitan (testi) e Harry Sahle (disegni), da un punto di vista storico la Vedova Nera è stata il primo personaggio femminile in costume dotato di superpoteri; infatti, sebbene altre supereroine siano state pubblicate prima di lei, queste erano tutte prive di un costume caratteristico o di superpoteri.

Origini oscure: un patto con il Demonio

La Vedova Nera di cui parliamo è in realtà una medium che risponde al nome di Claire Voyant, incaricata dalla famiglia Wagler di contattare lo spirito di un loro congiunto recentemente scomparso.

Durante la seduta spiritica tramite la quale Claire si mette in contatto con l’aldilà, però qualcosa va storto e la donna viene posseduta niente meno che dal principe delle tenebre, Satana.

Quando i Wagler, sdegnati da quel che è accaduto, se ne vanno abbandonando la seduta spiritica accusando la medium di stregoneria, Claire lancia loro una maledizione in nome del Diavolo, anatema che farà in modo che l’auto sulla quale viaggiano i Wagler abbia un’incidente.

È questa la prima manifestazione dei poteri paranormali che la medium ha ricevuto nel moneto in cui è “entrata in contatto” con Satana.

Black Widow Claire Voyant

Tuttavia il figlio dei Wagler, James, sopravvive al tremendo incidente e per vendicarsi della morte dei suo genitori uccide Claire che, suo malgrado, sprofonda all’Inferno!

Una volta giunta al cospetto di Satana, la donna di fatto verrà riportata in vita dallo stesso re degli inferi e ne diventerà l’araldo in terra, col compito di recuperare le anime dei malvagi e trascinarle all’inferno.

Dunque Claire vagherà in cerca delle sue vittime, trasformandosi in potente carnefice e dotata di poteri che la rendono particolarmente pericolosa: forza, agilità, invisibilità, volo, teletrasporto e soprattutto il potentissimo tocco infernale con il quale uccide i malcapitati di turno, senza provare il minimo rimorso o esitazione ma nutrendo, invece, profonda empatia per le vittime di ingiustizie.

Inoltre essendo già stato uccisa e riportata in vita dal Diavolo, Black Widow è immortale e immune a qualunque tentativo di assassinarla.

La Vedova Nera al Fronte

Come già accaduto per Namor, Captain America e la Torcia Umana originale, la Timley Comcis, nel corso della seconda guerra mondiale, “arruolò” anche Black Window per operare in Germania al fine di contrastare e decimare i Nazisti.

Con la fine del conflitto, non si ebbero più notizie della Vedova Nera e di tanti altri eroi della Timely che, ormai, aveva chiuso i battenti.

Black Widow Timely Comics

Il ritorno della diabolica Black Widow

Bisogna aspettare il 1994 per sentire nuovamente parlare di lei nella miniserie Marvels ideata da Kurt Busiek e Alex Ross. Nel 2005 il personaggio ricompare nuovamente, questa volta sulle pagine di Marvel Knigths Spiderman di Mark Millar e Terry Dodson.

Arriviamo finalmente nel 2008 con un’altra miniserie, intitolata The Twelve, dove la supereroina Black Widow e altri supereroi della Golden Age tornano nel mondo odierno dopo ben 63 anni di ibernazione.

In questa opera le origini della Vedova Nera vengono riscritte da J. Michael Straczynski e Chris Weston: Clayre Voyant giura vendetta sulla tomba di sua sorella Deborah, ingannata e uccisa dal malvivente Lester Maddox. Il grido di vendetta giungerà a Satana che concede a Claire di potersi vendicare a patto che accetti di diventare lo strumento con cui il Diavolo pretenderà per sé le anime dei colpevoli da trascinare all’Inferno.

La storia di The Twelve vede nuovamente Vedova Nera combattere contro il Terzo Reich durante gli anni ’40 e, nell’aprile del 1945 insieme ad altri protagonisti, giunge a Berlino con lo scopo di trovare Hitler: purtroppo durante un’ispezione segreta in un palazzo, questi dodici supereroi cadono in trappola dei nazisti e vengono ibernati e dimenticati da tutti, persino dalle stesse truppe alleate.

Dopo solo moltissimi anni, durante dei lavori di ristrutturazione edilizia, il luogo dove furono ibernati gli eroi verrà scoperto e questi verranno risvegliati  da una non meglio identificata organizzazione militare americana che li convincerà nuovamente ad operare come eroi.

Tra questi, Vedova Nera, l’unica donna del gruppo, è ancora soggetta al patto col Demonio che la chiama nuovamente a compire il suo dovere e riscuotere le anime che egli pretende.

Dopo varie vicissitudini e la disgregazione definitiva  del super-gruppo, Vedova Nera troverà il modo di vivere la propria vita ai giorni nostri, legandosi sentimentalmente con un altro eroe (Reporter Fantasma) dei 12 di Berlino, sopravvissuto alla fine della storia narrata in The Twelve.

Eravate a conoscenza di questa Black Widow dotata di superpoteri e, quindi, decisamente più letale rispetto alla Vedova Nera agente dello S.H.I.E.L.D? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto e, ovviamente, se conoscete qualche altro suopereroe dimenticato non esitate a farcelo sapere!

...e questo?
J-POP Manga e Edizioni BD annunciano le uscite di febbraio 2020: arriva La Principessa Zaffiro