Call of Duty: Modern Warfare, un video ci guida alla scoperta del Capitano Price

call od duty capitano price

Dopo aver rilasciato, all’inizio della settimana, il trailer dell’anteprima di Call of Duty: Modern Warfare, Activision ci porta alla scoperta della genesi del Capitano Price, uno dei personaggi più celebri di COD, con un dietro le quinte, di ben otto minuti, che è la conclusione ideale per una settimana molto importante per il famoso titolo sparatutto.

Online i video diario che racconta la genesi del Capitano Price di Call of Duty: Modern Warfare

Il video è una specie di diario incentrato sul Capitano John Price sulla costruzione del personaggio grazie all’interpretazione dell’attore Barry Sloane che vediamo impegnato durante le fasi di motion capture utilizzate per le sequenze narrative di Modern Warfare.

La posta in gioco non è mai stata così alta: si tratta di una saga da batticuore che influenzerà l’equilibrio del potere mondiale.

Lavorerai fianco a fianco con i Tier One Operators, incluso lo stesso Bravo 6, l’iconico Capitano John Price, che spesso si muove un po’ al limite dei compiti del team e delle sue regole di ingaggio.

Aspettati che il gameplay della campagna sia al contempo riflessivo e strategico, con una varietà di stili di gioco diversi e supportato da fasi narrative.

Ci saranno fasi con combattimenti corpo a corpo, missioni stealth e scontri a distanza. Le tue decisioni tattiche saranno messe alla prova.

In una missione disperata, il Capitano Price e la SAS collaboreranno con la CIA e la Forza di liberazione dell’Urzikstani per recuperare delle armi chimiche rubate.

La missione ti porterà da Londra al Medio Oriente e in altre localitàmondiali, mentre questa task force congiunta affronta tradimenti, dilemmi morali e situazioni senza vinti né vincitori per impedire una guerra globale su vasta scala.

Call of Duty: Modern Warfare sarà disponibile, a partire dal prossimo 25 ottobre, su PC, PS4 e Xbox One.

Fonte: Geektyrant

...e questo?
xbox live gold
Xbox Live Gold Gratis? Non ora, dice Microsoft