Marvel: ecco tutti gli annunci a fumetti al C2E2 2019!

Marvel

Durante la convention di Chicago (il C2E2), Marvel ha annunciato una pesante serie di novità in campo fumettistico.

Nuove serie, grandi ritorni sia di personaggi che di artisti e scrittori e, più in generale, tutto ciò che serve a far aumentare la salivazione dei fan.

Marvel Comics annuncia una serie di eccezionali novità a fumetti durante lo svolgimento del C2E2!

Si è partiti col botto, con la presentazione di Absolute Carnage, serie firmata da Donny Cates e Ryan Stegman (già al lavoro con grande successo su Venom) che vedrà il folle e pericolosissimo Kletus Kasady minacciare l’intero Universo Marvel, in una storia che coinvolgerà chiunque abbia mai avuto a che fare con i simbionti, sin da quando un ignaro Peter Parker raccolse Venom su Battleworld quasi 40 anni fa.

Passando a faccende meno pregne di serial killer potenzialmente cannibali, il grande ritorno di Jonathan Hickman in casa Marvel coinvolgerà i Figli dell’Atomo.
Hickman scriverà ben due serie mutanti: la prima intitolata “House of X“, con un chiaro richiamo ad House of M, che verrà disegnata da Pepe Larraz; seguita da “Powers of X“, con le dinamiche matite di R.B.Silva.

La serie porterà immensi sconvolgimenti nelle vite dei mutanti, secondo le parole dello stesso Hickman, sul palco del C2E2, che ha ironizzato dicendo:

Sono spiacente per quello che succederà, sono con voi. Il cambiamento è una cosa positiva; mi piace Ciclope (ride)

Le parole di Hickman sembrano stuzzicare di proposito i fan più intransigenti dei mutanti, spesso pronti a dare voce al loro malumore in modi decisamente feroci.
Qui sotto potete dare un’occhiata alla meravigliosa illustrazione dedicata alle due serie, che si alterneranno in edicola e fumetteria, realizzata da Mark Brooks (che si occuperà delle copertine):

Continuiamo poi con un altro annuncio che ha scosso le fondamenta della mia povera libreria, consapevole che prima o poi dovrà sostenere il peso dell’ennesimo volume extra-large. Direttamente dalla conferenza dei rivenditori, Marvel ha infatti annunciato che Kurt Busiek e Alex Ross sono al lavoro su di un One-Shot dedicato al loro capolavoro immortale: Marvels!

Il fumetto non sarà né un sequel né uno spin off, ma semplicemente una… aggiunta alla storia originale, da intendersi quindi come estensione dell’opera che, nel 1994, sconvolse il mondo del fumetto.

Le dinamiche di pubblicazione vere e proprie non sono state ancora dichiarate ufficialmente, ma tutto lascia supporre che presto verrà da Marvel proposta una sorta di riedizione deluxe del fumetto, con al suo interno il capitolo aggiuntivo. Insomma, altri soldi che se ne vanno.

Di seguito una foto rubata dai ragazzacci di Bleeding Cool, durante l’evento:

Passando a qualcosa di più leggero, sia fisicamente che a livello di lettura, è stato accolto con gioia (beh… da me, ok?) l’annuncio che riguarda la futura pubblicazione della miniserie Secret Warps.

La mini avrà come protagonisti i personaggi mashuppati che abbiamo visto di recente all’opera nella miniserie Infinity Wars, nella quale una Gamora dotata di Guanto dell’Infinito ha riplasmato l’Universo Marvel creando delle versioni sandwich dei nostri eroi preferiti (Cap più Strange, Logan più Emma, Spidey più Moon Knight e così via).

I cinque eroi formatisi (in un palese omaggio all’epopea Amalgam degli anni ’90) rivivranno in sei one shot alcuni eventi chiave dell’Universo Marvel, in versione mash up.
Le storie saranno scritte da Al Ewing, già all’opera nell’interessantissimo Immortal Hulk.

Anche qui, vogliate gradire un’immagine rubata durante la conferenza:

Che adorabile ed irresistibile ignoranza.

Chiudendo col botto, letteralmente, Marvel ha svelato quella che forse è la serie più ambiziosa fra quelle annunciate durante il C2E2.
Scritta da Mark Waid e disegnata in joint-venture da Javier Rodríguez e Alvaro Lopez, la serie, che si intitolerà History of the Marvel Universe e si occuperà, verosimilmente, di condensare e ri-raccontare tutta la continuity della Casa Delle Idee, vedrà la luce in sei numeri singoli e avrà alle copertine la superstar della matita Steve McNiven.
Anche in questo caso, qualcuno è riuscito a scattare qualche foto durante il panel:

In pratica un Bignami di quasi 80 anni di storie a fumetti (se consideriamo anche il periodo in cui la Marvel si chiamava ancora Timely Comics).

E voi che ne pensate di questi annunci? Siete ansiosi di leggere i fumetti appena svelati?
Fatecelo sapere con un commento!

Fonte: ComicBook

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
la saga di darth vade vol 2 cover
La saga di Darth Vader vol 2: Vader senza limiti – Recensione