Harry Potter: Wizards Unite, primi dettagli e prime immagini del gameplay!

Harry Potter Wizard's Unite

Niantic ha rivelato in queste ore i primi dettagli sul gameplay dell’atteso Harry Potter: Wizards Unite, l’imminente gioco in AR in stile Pokémon GO attesissimo da tutti i fan del Wizarding World.

In uscita con tutta probabilità la prossima estate, il gioco è rimasto avvolto in un alone di mistero, con pochi teaser trailer che non mostravano però alcuna sequenza in gioco.

Oggi le cose sembrano essere cambiate, quando Niantic ha rivelato i primi dettagli sul funzionamento del titolo e sulla storia che verrà raccontata durante la nostra avventura.

Ecco i primi dettagli sulle meccaniche di gioco e sulla storia dell’atteso Harry Potter: Wizard’s Unite, il nuovo titolo in AR dai creatori di Pokémon GO

All’inizio della nostra avventura saremo infatti reclutati per indagare e contenere una misteriosa calamità, responsabile di aver portato alla luce artefatti, creature magiche ed intrighi dei maghi nel mondo reale. Il nostro compito sarà quello di contenere la diffusione di creature ed oggetti, nel tentativo di tenere nascosto il mondo magico agli occhi dei babbani.

A differenza di quanto avviene in Pokémon GO, PokeStop e palestre saranno rimpiazzati da locande, fortezze e serre.

Le locande restituiranno l’energia magica ai giocatori (che la consumeranno quando utilizzeranno degli incantesimi in gioco). Inoltre sbloccheranno alcuni oggetti magici che potranno essere sfruttati per creare pozioni e concederanno l’accesso ad alcuni portali in AR che ci trasporteranno negli iconici luoghi della saga cinematografica.

Le fortezze, invece, funzioneranno un po’ come le palestre, permettendo ai giocatori di sfidarsi in battaglie multiplayer in tempo reale o partecipare ad eventi che suonano molto simili ai raid di Pokemon GO.

In Harry Potter: Wizards Unire saremo in grado di apprendere anche nuove abilità magiche, grazie alla scelta di una particolare professione all’inizio del gioco, ognuna con abilità ed incantesimi unici. Tra questi figurano al momento l’auror, il magizoologo e il professore; tutte figure che potranno allearsi insieme durante le “Wizarding Challenges”.

Alcune sequenze di gioco dell’anteprima mostrano inoltre la possibilità di combattere Dissennatori e Mangiamorte, nonché la probabilità che si incontrino i personaggi della saga durante la nostra avventura (al momento è possibile dare uno sguardo ad Harry e Ron, ma anche altri personaggi saranno certamente inclusi nel gioco).

A differenza di Pokémon GO, inoltre, sembra che gli incantesimi saranno lanciati tracciando gli stessi sullo schermo e il combattimento sarà più complesso di quanto visto fare nel precedente titolo di Niantic.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Annunciato Bioshock 4: in arrivo un nuovo capitolo della celebre saga
>