Mirai

Mirai vince l’Oscar giapponese come miglior film animato

Mirai, il lungometraggio animato del maestro Mamoru Hosoda (La Ragazza che Saltava nel Tempo, Wolf Children), ha vinto il premio come miglior film d’animazione dell’anno nel corso della 42esima edizione dei Japan Academy Prizes svoltasi ieri.

Mirai si aggiudica il premio come miglior film d’animazione dell’anno ai Japan Academy Prizes

La pellicola ha prevalso su Dragon Ball Super: Broly, Penguin highway, Detective Conan: Zero the Enforcer e Okko’s Inn, titoli che erano tutti i nomination nella stessa categoria.

SI tratta dell’ennesimo riconoscimento per un film incredibilmente profondo e coinvolgente, che ha ottenuto la candidatura all’Oscar 2019 come miglior film d’animazione (statuetta poi vinta da Spider-Man: Un nuovo universo), oltre a quelle ai Golden Globes e ai Critics Choice Award.

In Italia Mirai è stato distribuito da Dynit e Nexo Digital, nell’ambito della Stagione degli Anime al Cinema.

Protagonista del film è Kun-chan, un bimbo viziato che sente che la sua nuova sorellina, Mirai, gli ha rubato l’amore dei suoi genitori.

Sopraffatto dalle tante esperienze che affronta per la prima volta nella sua vita e dall’invidia che si scatena in lui verso la sorellina, Kun-chan incontrerà una versione più anziana di Mirai proveniente dal… futuro!

E il mondo non sarà più lo stesso, dopo averlo visto attraverso gli occhi di un bambino.

Cosa ne pensate? Voi avete visto il film? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed Instagram Feed
Leggiamo altro?
Evangelion 3.0+1.0 ha una data d’uscita (e un nuovo teaser trailer)