Torino Xmas Comics 2018: la svolta?

Da ormai qualche anno Torino può vantarsi di avere 2 fiere del fumetto, il Torino Comics e il Xmas Comics dei cosplay. Una delle due, però, è stata quest’anno una piacevolissima sorpresa.

Abbiamo avuto l’occasione di visitare la versione invernale della fiera del fumetto nella città della Mole ed è successa una cosa inaspettata. C’era gente, c’era tanta tanta gente.

Tra gli ospiti della fiera, oltre ai soliti Youtuber come LaSabri e RichardHTT, anche fumettisti già noti alla manifestazione come Boban Pesov. Ma la vera star è stata Maccio Capatonda, ospite prima allo stand dei talentuosi FakeOff Italia (resi famosissimi per il discorso dell’oscar a Di Caprio ridoppiato) e successivamente sul palco.

Sullo stesso palco si sono tenuti un sacco di eventi tra gare di Karaoke e di Cosplay, quest’ultima assolutamente degna di nota in quanto permetteva ai vincitori di volare al prestigioso Epiccon di Munster, in Germania, per partecipare a una delle più famose e importanti gare di Cosplay a livello europeo. La stessa gara vantava come giudici Stylouz Cosplay, Misa&Sho, Max Pietrasanta e il doppiatore Jacopo Calatroni.

Quello che ci ha piacevolmente sorpreso è stata la foltissima partecipazione da parte del pubblico, specie la domenica. Partecipazione che fa pensare che l’organizzazione dovrebbe seriamente riflettere su quale far diventare la fiera “principale” e quale quella secondaria perché, da quello che siamo riusciti a sentire dai partecipanti, quasi tutti preferivano questa versione natalizia all’originale Torino Comics (che negli ultimi anni sta vivendo forse un periodo difficile).

Gaming, giochi di ruolo e tanto divertimento a Torino Xmas Comics 2018!

Alla fiera era presente anche un’area gaming in cui era possibile partecipare a diversi tornei, tra cui Call of Duty BO IIII per amatori e altri for fun di Smash Bros Ultimate; oltre a una ala carica di cabinati con giochi un pochino più vintage, qualcosa di assolutamente imperdibile per gli amanti della storia dei videogames.

Gli amanti dei giochi di ruolo hanno avuto l’opportunità di sfidarsi in un’ala della fiera adibita a terreno di scontro per amanti di Warhammer.

Le novità sono state davvero tante e tra queste un’intera arena per il Laser Game che è stata tutto il giorno affollata di ragazzi che non vedevano l’ora di “eliminarsi” a vicenda per contendersi un po’ di gloria, oltre che alla famosa Jedi Academy in cui si potevano apprendere le basi del combattimento con le spade laser, in puro stile Star Wars.

Per tirare le somme erano anni che non ci sentivamo così a casa entrando al Lingotto fiere ed erano anni che aspettavamo questa partecipazione (come erano anni che non ci divertivamo così tanto).

Possiamo solo sperare che questo possa essere un meraviglioso punto di partenza per il futuro dei Comics a Torino, che ci aspettiamo possa essere più che roseo.

Seguiteci su Instagram per le foto dell’evento!

E voi siete stati a Torino Xmas Comics 2018? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Leggiamo altro?
Diablo 4: inchiniamoci davanti al cosplay ufficiale di Lilith del BlizzCon 2019