Evil Deck, Omnia, Delirium, Dedalo: quando le carte da gioco diventano arte

Non è raro per me essere rapito da situazioni in cui l’arte abbraccia oggetti di uso comune, infondendo anima e pura bellezza a prodotti semplici che. spesso, sono così standardizzati da non suscitare particolare interesse e curiosità, tanto siamo abituati alle loro forme, ai loro colori e al fatto che ci trasmettano una sensazione di “normalità”.

Ammiriamo Evil Deck, Omnia, Delirium, Dedalo, Odissea, gli splendidi mazzi di carte artistici che volgiono “raccontare” una storia e che possono essere vostri approfitando del codice sconto riservato ai lettori di Justnerd

Ecco dunque che anche delle semplici carte da gioco, pur non appartenendo a deck di giochi da tavolo, ma ad un quasi scontato mazzo di poker, possono diventare delle vere e proprie opere d’arte, sintesi perfetta tra design e poetica ispirazione artistica.

È il caso dei fantastici mazzi di carte da collezione creati da Giovanni Meroni, art-director brianzolo classe ’83, che disegna prodotti da collezione, in particolare carte da poker, che ha creato ben 26 mazzi diversi, producendone più di 50.000 e lanciando con successo 11 campagne Kickstarter.

Tutto è iniziato nel 2013 con Evil Deck, il primo mazzo prodotto, di ispirazione nerd, con cui Giovanni ha vinto un concorso con in palio la produzione del mazzo di carte stesso.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

What’s your favourite #halloween #deck? #playingcards #evildeck #pumpkin #caratcases #carat #thirdway #thirdwayindustries #aceofspades

Un post condiviso da Giovanni Meroni (@thirdway_industries) in data:

Nel 2015 poi arriva Delirium (2015), un mazzo di carte basato su un mondo medioevale folle dove Re, Regine e Jack si tradiscono a vicenda.

Ma la vera svolta per Giovanni arriva con Omnia (2015-2016), un progetto molto grande e complesso che comprende sei mazzi che traggono ispirazione dalle varie mitologie, basato sul tema della reincarnazione e l’infinito e che è stato finanziato con due diversi Kickstarter: Omnia – The First e Omnia – The Golden Age.

Da lì poi sono arrivati altri fantastici mazzi come Dedalo (2016), una serie di mazzi dedicata ai miti greci legati all’isola di Creta (Teseo, Arianna, Minosse, Icaro e, ovviamente, Dedalo); Pantheon (2016), mazzo “spin-off” di Dedalo, dedicato agli Dei dell’Olimpo e particolarmente prezioso per via della foglia d’oro applicata sul retro delle carte.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Metallic ink of Odissea Mythica #odissea #thirdwayindustries #cards #cardporn

Un post condiviso da Giovanni Meroni (@thirdway_industries) in data:

Dopo tutta questa mitologia, Giovanni si prende una pausa “Biblica” con il progetto SINS (2017), tra mazzi diversi Corpus, Mentis e Anima, le cui figure rappresentano i peccati capitali.

Come mi ha raccontato lo stesso artista, che in futuro vorrebbe progettare un gioco da tavolo (e io aggiungo speriamo, vista le superba maestria “visiva” e concettuale con cui progetta i suoi mazzi), le sue opere d’arte raccontano delle storie, ovviamente in maniera diversa da quella classica legata alla scrittura:

Quello che cerco di fare con i miei mazzi è di raccontare una storia attraverso le carte, cosa non lineare come leggere un libro perchè si basa tutto su osservare i dettagli.

I miei temi preferiti sono legati alla mitologia, ma amo molto anche i temi trattati dall’Antico Testamento, l’astronomia e la psicologia.

Inoltre ho un po’ il fascino delle cose proibite e oscure, il “male” in generale (fittizio, ovviamente, non sono una cattiva persona).

In futuro vorrei approfondire di più il tema dello spazio.

Nel 2018 ho lanciato tre nuove edizioni del mio secondo mazzo, Delirium, e sto attualmente lavorando ad Odissea, un progetto ispirato dall’omonima opera di Omero già finanziato grazie al contributo di 680 backer.

Inoltre, mercoledì scorso, è approdato sempre su Kickstarter Betrayers, il mio ultimo progetto in ordine di tempo, che annovera tre mazzi: Lucis, Tenebra e Invictus Limited Edition.

Se, come me, siete stati letteralmente rapiti da questi meravigliosi mazzi di carte, Justnerd ha un piccolo regalo per voi: inserendo il codice “justnerd17” avrete diritto ad uno sconto del 5% (utilizzabile una sola volta per utente e valido fino al 1 gennaio 2019) per l’acquisto di uno dei meravigliosi mazzi di carte creati da Giovanni Meroni e disponibili sul suo sito thirdwayindustries, eccezion fatta per Betrayers che è possibile ottenere grazie alla campagna Kickstarter che ha già raggiunto l’obiettivo in pochissimi giorni.