James Gunn commenta il suo licenziamento da Disney con un comunicato ufficiale

A distanza di poche ore dalla notizia del suo allontanamento dalla Disney, a seguito di commenti inappropriati riguardo allo stupro e alla pedofilia presenti sul suo profilo Twitter da anni, James Gunn commenta il suo licenziamento con un comunicato stampa rilasciato dal suo agente.

James Gunn commenta il suo licenziamento chiedendo scusa a tutti

Ecco il comunicato:

“Le mie parole di quasi dieci anni fa erano, al tempo, un tentativo sfortunato e fallimentare di essere provocatorio. Me ne sono pentito per molti anni – non solo perché erano stupide, per nulla divertenti, selvaggiamente insensibili e, certamente, non provocatorie come speravo, ma anche perché non riflettono la persona che sono oggi o che sono diventato ormai da un po’ di tempo.
A prescindere da quanto tempo è passato, capisco e accetto le decisioni aziendali prese oggi. Anche dopo tutti questi anni mi assumo la piena responsabilità per il modo di fare e per come mi sono comportato in quel momento. Tutto quello che posso fare ora, oltre ad offrire le mie sincere e più sentite scuse, è quello di diventare la miglior persona possibile: accettare, capire, perseguire l’uguaglianza ed essere più attento nei confronti delle mie dichiarazioni pubbliche e dei miei obblighi nei confronti di chi lavora con me… vi voglio bene.”

Un pentimento a 360° quello del regista di Guardiani della Galassia, che difficilmente convincerà Disney a ritornare sui suoi passi ma che sembra essere davvero sentito da Gunn.

Cosa ne pensate delle sue parole? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

Fonte: GT

Potrebbe piacerti anche