Stan Lee: per Siri il papà dei supereroi è morto ieri!

Sembra che parlare almeno una volta al mese di Stan Lee, per notizie che esulano la sua carriera legata al mondo dei fumetti, sia diventata un’abitudine.

Siri, l’assistente vocale di Apple, stava erroneamente dicendo alla gente che Stan Lee era morto il 2 luglio

La vecchiaia del celebre fumettista continua ad essere infatti “costellata” da preoccupanti fatti di cronaca e anche da strane bizzarrie, l’ultima delle quali proviene direttamente da Siri, l’assistente vocale di Apple, che nei giorni scorsi ha comunicato che il papà dei supereroi era deceduto il 2 luglio, quando invece Stan Lee era ed è fortunatamente vivo e vegeto.

Nella giornata di ieri Sean O’Connell, reporter di Cinemablend, stava tornando a casa dopo aver visto Ant-Man and The Wasp con suo figlio il quale, dopo aver assistito all’ennesimo cameo di Stan Lee, ha chiesto a Siri, tramite l’iPhone, quanti anni avesse l’icona dei fumetti Marvel.

Con grande sorpresa del ragazzino e di suo padre, l’assistente digitale di Apple ha risposto dicendo che Stan Lee era morto il 2 luglio, all’età di 95 anni, come potete vedere e ascoltare nel video che trovate su Cinemablend.

Scioccato dalla notizia, dopo essere rientrato a casa, O’Connell ha cercato di fare chiarezza sulla cosa, arrivando alla conclusione che Siri aveva preso un “abbaglio” e stava diffondendo una notizia non vera dato che Lee era fortunatamente tutt’altro che deceduto.

Siri, ancora oggi, in mattinata, continuava a dire alla gente che Lee era morto ma, dopo che la notizia del bug si è diffusa, Apple ha rilasciato un aggiornamento che ha corretto l’errore.

Cosa ne pensate? L’abbaglio di Siri avrà allungato la vita al Generalissimo? Fatecelo sapere con un vostro commento qui sotto!

Potrebbe piacerti anche