La Caduta di Gondolin: in arrivo un nuovo libro di Tolkien ambientato nella Terra di Mezzo

I fan di J.R.R. Tolkien saranno felici di scoprire che presto potranno mettere le mani su La Caduta di Gondolin, un “nuovo” libro ambientato nella Terra di Mezzo che arriverà nelle librerie di tutto il mondo a distanza di 45 anni esatti dalla morte del professore.

La nuova epica avventura è stata curata come sempre dal figlio di J.R.R Tolkien, Christopher, e, grazie ad EW, abbiamo anche una prima descrizione di quello che sarà il suo contenuto:

Durante gli anni in cui il signore oscuro Morgoth (predecessore e mentore di Sauron) regnava supremo nella Terra di Mezzo, i Valar si rifiutarono di intervenire contro di lui in nome dei popoli della Terra di Mezzo. Solo Ulmo, il Signore delle Acque, lavorò in segreto per aiutare gli Elfi Noldorin.

La fortezza di Noldor è la bellissima città di Gondolin, costruita per essere inespugnabile dalle forze di Morgoth. Ulmo guida un uomo di nome Tuor (cugino del condannato Turin Turambar) a Gondolin, dove diventa un grande eroe e sposa Idril, figlia del re Turgon di Gondolin. Presto, tuttavia, Morgoth scopre che Gondolin e i suoi eserciti stanno devastando la città in una delle scene di battaglia più epiche che Tolkien abbia mai raffigurato (incluso, tra le altre cose, il nobile Glorfindel che muore in battaglia contro un Balrog). Tuor e Idril sono tra i pochi che riescono a fuggire, insieme al loro con il bambino Eärendel. Quel figlio mezzo-elfo e mezzo umano sarà destinato ad avere un grande futuro.

Tolkien in realtà non ha mai scritto Il racconto di Eärendel, ma The Fall of Gondolin [La Caduta di Gondolin] conterrà la miglior rappresentazione della vicenda curata da Christopher e basata sulle descrizioni del padre.

La Caduta di Gondolin conterrà inoltre le illustrazioni di Alan Lee, vincitore dell’Academy Award Art Director grazie ai film di Peter Jackson de Il Signore degli Anelli.

Il libro arriverà sugli scaffali il prossimo 30 agosto ed è già preordinabile su Amazon.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!