Lecce: si traveste da Uomo Ragno per rapinare una lavanderia!

Anche i supereroi nel loro piccolo si sporcano ma, a differenza di Peter Parker (Tobey Maguireche nel film del 2004 entrava in una lavanderia automatica per lavare il suo costume e leggere poesie, a Lecce un improvvisato Uomo Ragno si è dimostrato ben diverso dall’amichevole Spider-Man di quartiere che tutti conosciamo.

Michai Ionut Dicu, 28enne rumeno dai propositi non proprio nobili, lo scorso 4 aprile si è nascosto all’interno di una lavanderia self service nel centro di Lecce prima della chiusura, in attesa di entrare in azione e rapinare, indisturbato, le lavatrici automatiche.

Per attuare il suo piano criminale, l’uomo ha pensato bene di indossare una maschera dell’iconico supereroe Marvel ed agire indisturbato armato di attrezzi per lo scasso.

Maschera Uomo Ragno rapinatore

Sfortunatamente per lui, i proprietari della lavanderia, pochi minuti dopo aver abbassato la saracinesca, hanno dato un’ultima occhiata alle telecamere del sistema di sorveglianza tramite lo smartphone, scoprendo il falso ed incauto Uomo Ragno intento a forzare le macchinette per raggiungere i contenitori dei soldi.

La telefonata alla Polizia è stata immediata e, giunti sul posto con una volante, gli agenti sono entrati nella lavanderia automatica acciuffando il “ragno in trappola” che nel frattempo aveva cercato di nascondersi dietro ad un serbatoio con ancora indosso, ovviamente, la maschera di Spider-Man!

Per la gioia di John Jonah Jameson, il Daily Bugle uscirà con un’edizione speciale che racconta l’accaduto!