Stranger Things: da ragazzina Winona Ryder era innamorata di Sean Astin!

Nei primi anni ’80, epoca in cui si svolgono gli eventi narrati in Stranger Things, Winona Ryder era un’adolescente in piena tempesta ormonale ed aveva una cotta esagerata nientepopodimeno che per Sean Astin, l’attore con il quale, nel corso della seconda stagione della serie TV Netflix creata dai fratelli Duffer, intratterà una relazione (solo sul set si intende).

Durante il panel dedicato a Stranger Things tenutosi nel corso del PaleyFest al Dolby Theatre di Hollywood, la Ryder ha confessato di essere stata innamorata del collega Astin, divenuto famoso negli anni ’80 grazie alla sua interpretazione di Mikey Walsh ne I Goonies.

C’erano due persone per le quali avevo una cotta enorme e sono tutte e due presenti in questo momento.

L’attrice ha infatti indicato sia Sean che Wil Wheaton, celebre per aver interpretato il cult Stand by Me – Ricordo di un’estate, nonché aver vestito i panni del guardiamarina Wesley Crusher in Star Trek: The Next Generation.

Lo stesso Sean Astin ha ammesso di essersi sentito privilegiato per il suo ruolo accanto alla collega durante le riprese di Stranger Things 2:

Per me è stato un privilegio perché Bob vuole davvero entrare a far parte del mondo di Joyce, essere in grado di amarla e predersi cura di lei.

Winona mi ricorda mia madre e io voglio sempre abbracciarla, stringerla forte a me e prendermene cura. C’è un po’ di Bob in me.

Fonte: USmagazine

Potrebbe piacerti anche
Commenti
Caricamento...