Semplicemente Nerd!

Giappone: sparava gli stuzzicadenti su di un dipendente. Arrestato un ristoratore di Osaka

Nella giornata di ieri, nella prefettura di Osaka, in Giappone, un ristoratore di un locale di barbecue coreano è stato arrestato, insieme alla moglie e al manager del ristorante, per aver sparato decine di stuzzicadenti su di un dipendente.

Il dipendente è stato ferito al volto da una balestra spara stuzzicadenti, una vera e propria arma giocattolo, lunga circa 10 cm, in grado di sparare i piccoli bastoncini di legno ad una velocità di oltre 100 km/h e in grado di causare non pochi danni (come dimostra il video sottostante).

Questo, tuttavia, non è il primo incidente per lo sfortunato dipendente, che già l’anno scorso era stato percosso con un bastone di legno e su cui era stata versata dell’acqua bollente su cosce e mani. Lo scorso ottobre, inoltre, al dipendente era stato legato al naso un filo con un pezzo di stoffa a cui successivamente era stato dato fuoco, causando ustioni alle narici.

La famiglia del 35enne che ha rassegnato le dimissioni ha quindi sporto denuncia alla polizia che, arrestato il ristoratore, ha trovato sul suo cellulare decine di immagini del dipendente con gli stuzzicadenti infilzati nel volto.

Il ristoratore ha quindi ammesso le sue colpe, spiegando che il ragazzo era stato sorpreso a rubare soldi al ristorante (motivo per cui, probabilmente, il dipendente non si era licenziato dopo il primo “incidente”).

Vi lasciamo con il servizio della tv giapponese sulla “famiglia stuzzicadente”:

Fonte: RN24

Close