Edhel: ecco il trailer del nuovo lungometraggio fantasy made in Italy

edhel-vinians

Chi dice che in Italia non si possono fare film fantasy? Edhel ne è la prova!

Edhel, film d’esordio di Marco Renda, racconta la storia della dodicenne Gaia Forte che, nata con una malformazione alle orecchie, troverà una somiglianza tra se stessa e la favolosa stirpe degli Elfi, scoprendo così il mondo del fantasy.

Quel tratto fisico che all’inizio sembrava solo un difetto da eliminare, diventa un valore aggiunto, il tramite attraverso il quale Edhel si aprirà agli amici, alla vita e alla felicità.

Edhel è un film in cui il fantasy si intreccia al tema dell’accettazione del diverso, affrontando in un’ottica del tutto nuova nel panorama italiano la tematica assai spinosa del bullismo.

Ecco di seguito il trailer di Edhel, prodotto da Viniansin uscita nelle sale italiane il 25 gennaio 2018.

Sinossi

Edhel è una bambina nata con una malformazione al padiglione auricolare che fa apparire le sue orecchie a punta. La ragazza affronta il disagio cercando di evitare qualunque rapporto umano che non sia strettamente necessario. La scuola e i compagni sono un incubo. L’unico posto in cui si sente felice è il maneggio, in cui Caronte, il suo cavallo, l’aspetta tutti i pomeriggi, così come faceva con il padre della ragazza prima che egli morisse.

Edhel vive con la madre Ginevra. Il rapporto tra le due è conflittuale: la madre, per il bene della figlia, preme perché si operi alle orecchie per diventare una bambina come le altre. Ma dopo l’incontro con Silvano, il bizzarro bidello amante del fantasy, la ragazza avanza l’ipotesi che quelle orecchie siano il segno dell’appartenenza alla stirpe degli Elfi. Da questo momento Edhel si vedrà con occhi nuovi!

edhel-film

Edhel esce nelle sale cinematografiche in un periodo che ha visto un importante sviluppo di produzioni italiane a tema fantasy. Un’assoluta novità, dato che fino a qualche anno fa si riteneva che si potesse fare fantasy solo in America e con a disposizione un budget da blockbuster, come è stato per Il Signore degli Anelli.

L’Italia sta dimostrando che ciò non è sempre vero. Lo chiamavano Jeeg Robot prima e Il Ragazzo Invisibile di Salvatores poi, finendo con Edhel, hanno messo in luce come anche con budget più ridotti, ma ottime e originali idee si possa creare un lungometraggio fantasy di spessore. A conferma di ciò, Edhel è stato premiato al Giffoni Film Festival di quest’anno e ha vinto ben quattro premi al Los Angeles Film Awards 2017, tra cui Miglior Film Indipendente e Miglior Cast. Non ci resta che scoprire Edhel nei cinema!

Curiosi di vedere Edhel nelle sale? Fateci sapere la vostra opinione!

Fonte: EdhelFB

 

Mostra Commenti (0)
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments