Gli ideatori della serie tornano a parlare di Stranger Things 3 e dei problemi che dovranno affrontare a causa del cast ormai adolescente

I fratelli Duffer, i creatori della serie TV del momento (Stranger Things), dopo aver mostrato al grande pubblico la seconda stagione del loro show hanno iniziato a parlare di Stranger Things 3, la terza stagione che sappiamo essere già entrata in produzione.

Ecco le parole di Ross Duffer, rilasciate durante un’intervista con IndieWire:

Adoro i giorni che precedono una nuova stagione, perché hai davanti tante possibilità. Ci stiamo divertendo molto girando attorno a queste idee.

Correlato:

I Duffer hanno poi parlato del futuro dello show, spiegando perché non possono rivelare quali riferimenti agli anni ’80 saranno presenti nella prossima stagione (ovvi motivi anti spoiler direi), nonché di essere entusiasti che il loro cast stia crescendo; suggerendo che la terza stagione si concentrerà di più sullo sviluppo dei personaggi.

Sono davvero eccitato all’idea di poter dare a questi personaggi un’interessante viaggio che li porterà avanti nella storia

Questo, nonostante uno dei motivi per cui la serie è così amata sia proprio il giovane cast che la rappresenta:

Non ci faremo scoraggiare. Adoro il fatto che stiano attraversando l’adolescenza. Questo periodo è una parte veramente drammatica della vita, e il dramma è una cosa buona per lo show. Credo sia una cosa buona che la serie cresca con loro.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

 

Leggi anche

Stranger Things: i protagonisti della serie TV si esibiscono come cantanti

I quattro giovani protagonisti di Stranger Things si sono esibiti in un medley di successi…