House of Cards 6 senza Kevin Spacey. Netflix chiude i rapporti con l’attore

House of Cards Kevin Spacey

Kevin Spacey non tornerà in House of Cards 6. Netflix non collaborerà più con l’attore dopo le pesanti accuse di molestie

L’ultima stagione di House of Cards non vedrà la partecipazione di Kevin Spacey, che verrà quindi tagliato dallo show insieme al suo personaggio, Frank Underwood.

Questo, almeno, è quanto ha lasciato intendere Netflix, l’azienda californiana che, nelle ultime ore, ha annunciato di aver chiuso ogni tipo di rapporto con l’attore recentemente travolto dallo scandalo delle molestie all’attore Anthony Rapp quando aveva solamente 14 anni.

Nelle scorse ore, lo scandalo si è allargato coinvolgendo otto membri della troupe di House of Cards che, parlando con la CNN, hanno descritto un “clima molto pesante” per i giovani sul set della serie.

“Netflix ha deciso di non realizzare più materiale di House of Cards che contenga l’attore Kevin Spacey valuteremo come proseguire la serie. Abbiamo inoltre deciso di non distribuire più Gore, la pellicola interpretata e prodotta da Spacey che, ora, si trovava in fase di post-produzione.”

L’attore ha comunicato che si ritirerà momentaneamente dalle scene per andare in terapia.

 

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti