Sono state annunciate le 5 nomination finali che si contenderanno il titolo di Gioco dell’Anno 2017, il premio italiano per il miglior gioco in scatola

La giuria del Gioco dell’Anno 2017, il più importante riconoscimento italiano che premia il miglior gioco in scatola di ogni anno, ha selezionato i cinque titoli finalisti che si contenderanno la vittoria.

Il gioco che succederà a Pozioni Esplosive, vincitore dell’edizione 2016, e che sarà annunciato il prossimo 27 settembre, verrà scelto tra Kingdomino (già trionfatore allo Speil des Jahres di Berlino), La Casa dei Sogni, Magic Maze, Topiary e Unlock!, tutti rigorosamente elencati in ordine alfabetico.

Gioco dell'Anno 2017

In un anno particolarmente ricco di interessanti novità, la giuria del Gioco dell’Anno, presieduta da Paolo Cupola e composta da Beatrice Parisi (vicepresidente), Fabrizio Paoli (coordinatore), Luca Bonora, Riccardo Busetto, Massimiliano Calimera, Fabio Cambiaghi, Alessio Lana e Caterina Ligabue, ha selezionato, tra i ventinove iscritti al concorso, i seguenti cinque giochi finalisti:

Kingdomino: da 2 a 4 sovrani espandono il proprio regno acquisendo terreni da posizionare come tessere del domino. Un titolo che unisce semplicità e profondità e colpisce per i materiali e le illustrazioni. Di Bruno Cathala,edito da Blue Orange, distribuito da Oliphante.

La Casa dei Sogni: gioco di set collection per 2-4 architetti/arredatori della nuova villa a due piani. Spicca per il regolamento semplice e ben organizzato, per la vivacità delle illustrazioni e per l’immediatezza dell’ambientazione. Di Klemens Klick, edito da Rebel, distribuito da Asmodee Italia.

Magic Maze: frenetico cooperativo per 1-8 avventurieri impegnati a recuperare le proprie armi in un labirintico centro commerciale…. in assoluto silenzio. Inusuale e affascinante. Di Kasper Lapp, edito da Sit Down!, distribuito da Ghenos Games.

Topiary: rapido e tattico gioco di piazzamento per 2-4 guide turistiche indaffarate, in un parco di sculture vegetali, afarne ammirare il numero maggiore e di maggior valore. Di Danny Devine, edito da Fever Games, distribuito da Raven Distribution.

Unlock!: ispirato al fenomeno escape room, offre tre palpitanti sfide per 2-6 aspiranti eroi alle prese con intricati enigmi e con un implacabile cronometro nel disperato tentativo di salvare il mondo. Di Cyril Demaegd, edito daSpace Cowboys, distribuito da Asmodee Italia.

La giuria, assieme all’organizzatore Lucca Crea srl, ringrazia per la collaborazione tutte le case editrici che hanno presentato i loro giochi al concorso, si congratula con autori ed editori dei cinque finalisti e dà appuntamento a tutti gli appassionati per mercoledì 27 settembre quando verrà svelato al pubblico il Gioco dell’Anno 2017.

Cosa ne pensate? Secondo voi quale fra questi titoli merita la palma di miglior gioco del 2017? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Leggi anche

Queendomino: Blue Orange annuncia il sequel del gioco da tavolo dell’anno!

Blue Orange annuncia l’arrivo di Queendomino, il seguito, stan-alone, spin-off ed es…