Techwars Online 2, questi non sono i robot che stiamo cercando

Tech Wars Online 2

Techwars Online 2 arriva su Steam con l’Early Access, ma le premesse non sono incoraggianti!

Per me i robottoni sono una cosa seria, quindi quando mi propongono un videogioco che mette sotto i riflettori questi metallici eroi il nerd intransigente che è in me si prepara a criticare ogni singolo difetto del titolo in questione. Con questa vena critica mi sono approcciato a Techwars Online 2, il videogioco multiplayer del team di Argus Games, e questa vena ha pulsato non poco!

Techwars Online 2 , diciamolo subito, è un videogioco che potrebbe avere un senso solo se fosse un free-to-play, perché è un titolo che non riesce a offrire al giocatore un’esperienza di gioco degna di tal nome.

techwars online 2 hangar

Tralasciando la storia che è decisamente classica al punto che non è stato fatto il benché minimo sforzo di renderla un minimo interessante ed innovativa, quello che stupisce (e non in positivo) è lo stile incredibilmente datato di Techwars Online 2, una sensazione di fuori tempo massimo che permea ogni singolo aspetto del gioco.

A partire dall’interfaccia, che sarebbe generoso definire spartana. Il design dei robot da battaglia, i protagonisti di questo titolo, dovrebbe esser curato al meglio, invece ci troviamo davanti ad una serie di agglomerati di poligoni e spigoli che ricordano vagamente dei giganti metallici. Le personalizzazioni dei singoli robot sono limitatissime, e l’unica cosa che conta è la scelta della categoria del nostro amico metallico (una selezione tra scout, assalto e tank), considerando che sono categorie eccessivamente sbilanciate.

Come parte la partita, Techwars Online 2 mostra tutta la sua inefficacia. Un visuale dall’altro, con una serie di comandi limitati e mal ottimizzati rende il primo impatto ostico, ma la sensazione peggiora con la grafica, il vero disastro di questo titolo.

La percezione è di giocare con un videogioco di una decina di anni fa, ma se facessi un paragone con titoli del genere dello scorso decennio (come Metal Fatigue o Mechwarrior), Techwars Online 2 uscirebbe inesorabilmente sconfitto. I modelli sono troppo semplici, una totale assenza di effetti speciali durante i combattimenti e scenari che sono abbozzati alla bene e meglio. La minuscola interazione con lo scenario si limita ad una serie di crolli di porzioni di palazzi, resi con triangoli grigi che si staccano per poi svanire al contatto con il suolo.

Techwars Online 2 mostra una scarsa cura anche dal punto di vista del gameplay, con una serie di pecche grossolane, prima fra tutti una scattosità del robot che pilotiamo che rende difficoltosa l’interazione con i nostri avversari. Pur avendo un ping bassissimo (mostrato dal gioco stesso a schermo) frequentemente subiamo picchi di lag, con un fastidiso sfarfallio che rende l’esperienza di gioco incredibilmente stressante.

techwars online 2 gameplay 2

Il genere a cui si ispira Techwars Online 2 line ha diversi esponenti free-to-play disponibili su Steam (piattaforma su cui presenzia il titolo in questione), come Mechwarrior Online o AirMech, in grado di offrire ad un giocatore tutta un’altra caratura a costo zero. Techwars Online 2 , invece, si propone nella forma di Early Acces a 11,99 € e richiede la spesa di altra moneta reale all’interno del gioco per sbloccare in modo rapido nuovi robot, il cui acquisto altera pesantemente l’equilibrio già precario degli scontri.

La speranza di questo titolo è che la permanenza nel programma di Early Access sproni il team di sviluppo a dare a Techwars Online 2 una caratura tale da poter esser considerato come potenziale acquisto da parte di un appassionato al genere. Solitamente sono un sostenitore dell’Early Acces come mezzo di sostegno allo sforzo di piccole realtà che cercando di dare vita a progetti interessanti (come Divinity: Original Sin 2 o Endless Space 2), ma quando il punto di partenza è così mal presentato che in Techwars Online 2 line manca proprio la fiducia nel titolo. Nella sua attuale forma, questo videogioco non ha nessun appiglio per motivare l’acquisto, meglio attendere ancora un po’ di tempo e sperare in notevoli miglioramenti futuri.

...e questo?
Obsidian Entertainment è ora al lavoro su di un nuovo gioco Tripla A