La polizia di Melbourne ha sparato ad una coppia di cosplayer australiani vestiti da Joker e Harley Quinn durante un party erotico in un nightclub

Si è conclusa davvero male, e poteva finire ancora peggio, la serata di una coppia di australiani vestisti da Joker e Harley Quinn nel corso di un evento per soli adulti che si stava svolgendo in un locale a luci rosse di Melbourne.

Venerdì scorso Dale Ewins (35) e Zita Sukys (37), nei panni della coppia più “psicopatica e criminale” dei fumetti, la stessa vista in Suicide Squad, stavano partecipando alla “piccante” festa in costume Saints and Sinners Ball presso il nightclub Melbourne’s Inflation, quando la polizia ha fatto irruzione nel locale aprendo il fuoco sui due malcapitati cosplayer mentre questi erano intenti a scambiarsi effusioni in linea con l’ambiente in cui si trovavano.

Secondo quanto riportato dalla stampa locale, i poliziotti erano stati allertati per via di una pistola giocattolo che l’arrapato Joker aveva appesa alla cintura e, dopo aver visto l’uomo assumere una “posizione compromettente”, hanno sparato ferendolo l’uomo al petto e la ragazza ad una gamba.

I poliziotti si sono giustificati affermando che l’uomo stava puntando la pistola giocattolo contro di loro, tuttavia il personale del locale e vari testimoni hanno affermato che l’uomo non stesse impugnando nessuna pistola nel momento in cui è stato colpito.

I poliziotti hanno ignorato i consigli dello staff del locale

Martha Tsamisproprietaria del locale notturno, ha rivelato tramite Facebook che nessuno dei suoi dipendenti ha allertato i poliziotti, consigliando anche a questi ultimi di abbandonare il locale lasciando allo staff del nightclub l’incombenza di risolvere la questione “pistola” del Joker, richiesta rimasta inascoltata da parte degli agenti:

La polizia ha rifiutato questo consiglio, ha fatto irruzione, ha sparato tre colpi di pistola e uno di taser, con il risultato che ci sono due persone con gravi ferite da arma da fuoco.

Dopo l’incidente, il sito web dedicato al particolare evento Saints and Sinners Balluna festa erotica dove coppie di clienti e ragazze sexy ballano e giocano vestiti con costumi erotici a tema in un’atmosfera elettrica, è andato in modalità manutenzione.

Succede sempre più spesso che le forze dell’ordine intervengano per bloccare cosplayer scambiati per attentatori o presunti terroristi, questa volta però la tragedia è statali davvero sfiorata ed è mancato davvero poco che non ci scappasse il morto!

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

Fonte: Bleedingcool

Leggi anche

Suicide Squad: Jared Leto non ha mai visto il film?!

Jared Leto ha rivelato di non aver mai visto Suicide Squad, così come tanti altri film in …