Vivian Im: dal tavolo verde alle storie a fumetti

Vivian Im

Vivian Im è un ex insegnate diventata giocatrice di Poker online e che ha ispirato un fumetto che racconta le sue avventure sl tavolo verde

Che effetto fa ricevere una chiamata da un amico che ti dice che la tua storia è letta da migliaia di persone e le tue parole escono da una nuvoletta? Insomma, che effetto fa scoprire di essere diventata un fumetto?

È successo a Vivian Im, una campionessa di poker sudcoreana dalla storia particolare.

Vivian, infatti, è un’ex insegnante che ha iniziato a giocare a poker nel 2008 facendo pratica su PokerStars.

Da quando ha iniziato a giocare si è affermata come giocatrice, con la maggior parte delle sue vittorie in eventi come l’APPT e l’ACOP. Vivian ha ottenuto la sua prima vincita in denaro in un evento dal vivo nel 2009, quando si è classificata al quindicesimo posto nell’ APPT Macau, vincendo 16.643 dollari.

Dopodiché è arrivata una serie di vittorie a quattro cifre, fino al novembre 2010, quando è diventata la prima donna a vincere un evento principale come l’APPT, a Cebu, per 134.142 dollari. A questa vittoria spettacolare ha fatto seguito, pochi mesi dopo, il secondo posto nel Red Dragon Event, alla Macau Poker Cup.

Da allora Vivian non si è più fermata nelle sue vittorie ed è diventata anche membro del Team Poker Stars Pro Asia.

Nonostante il suo successo nel poker, Vivian è rimasta senza parole quando, a metà 2012, un amico le ha detto che c’era una storia a fumetti ispirata a lei. Il fumetto, iniziato nel 2012 e tuttora in pubblicazione, racconta la vita di una giocatrice di poker creata a sua immagine e somiglianza, con i suoi problemi di vita quotidiana, i suoi successi e insuccessi, e le immancabili avventure al tavolo verde.

D’altra parte non è la prima volta che dei giochi da tavolo ispirano dei fumetti: ricordiamo Mahjong Hisho-Den e Mudazumo Naki Kaikaku, due manga entrambi dedicati al popolare gioco di origine asiatica. Il primo racconta la storia del giovane Ryuu, che sopravvive nell’underground di Tokyo grazie alla sue tecniche di gioco, mentre il secondo ha un’impronta decisamente più satirica, con personaggi famosi impegnati in surreali tornei di Mahjong.

Campionessa in un mondo ancora prettamente maschile

Vivian Im è una delle poche donne asiatiche in un mondo, quello del poker professionale, ancora dominato dagli uomini, per cui la sua è sicuramente una storia da raccontare.

La cosa buffa è che Vivian non si era mai interessata al mondo dei fumetti, ma quando ha ricevuto la notizia di essere diventata un’eroina a disegni si è sentita subito stupita e incuriosita.

Prima di tutto, non mi piacciono i cartoni animati, i fumetti, eccetera. Ho sognato di innamorarmi del principe azzurro dopo aver letto dei fumetti quando avevo circa 13 anni, niente di più.

Ma un giorno un mio amico mi ha chiamato e mi ha detto che ero uno dei protagonisti di un fumetto. Un autore aveva realizzato un personaggio basato su di me e il fumetto era diventato piuttosto famoso. Sono rimasta, allo stesso tempo, affascinata e sorpresa. Il fumetto è iniziato nel marzo del 2012 ed è stato anche pubblicato.

Appena il fumetto ha avuto più successo, Vivian è stata contattata dall’autore. I due si sono incontrati e Vivian ha cominciato a collaborare col disegnatore, condividendo storie reali e aneddoti che sono state incorporate, con una buona dose di finzione, nei numeri successivi del fumetto.

Anche se si tratta di un’opera di finzione, il fumetto ha dato l’opportunità ai suoi lettori di avvicinarsi al poker in modo diverso., come affermato dalla stessa Vivian:

Questo fumetto è un modo per far conoscere il poker e per rendere nota la sua natura di sport mentale e sono onorata di farne parte.

Cosa ne pensate di questa storia? Fatecelo sapere con un commento qui sotto!

...e questo?
ahsoka spade laser bianche
Star Wars: perché Ahsoka Tano ha due spade laser bianche?