The Walking Dead: Primark ritira la t-shirt razzista e Negan dice la sua…

Negan The Walking Dead

Negan offre la sua “pacata” opinione sul caso della maglietta razzista di The Walking Dead ritirata dal mercato da Primark

Qualche giorno fa, la nota catena di abbigliamento Primark ha ritirato dal commercio una t-shirt ispirata alla serie tv di AMC The Walking Dead, accusata da un cliente statunitense di essere quantomeno razzista ed offensiva.

Sulla maglietta in questione era stampata Lucille (la mazza da baseball di Negan) accanto alla frase pronunciata dal suo padrone durante il finale della sesta stagione:  “eeny meeny miny moe”.

Nello show, alla filastrocca seguivano le parole “catch a tiger by his toe” che, negli States, spesso venivano storpiate sostituendo la parola tiger con nigger (termine dispregiativo utilizzato per etichettare le persone di etnia afroamericana).

“Questa immagine è un diretto riferimento alla pratica di aggredire le persone di colore in America. Minaccia un assalto a sfondo razzista, e se fossi nero e mi trovassi davanti una persona che indossa questa maglietta, mi sentirei in pericolo.”

Queste le parole riportate dalla BBC del cliente infuriato con Primark, la quale, dopo le polemiche, è subito corsa ai ripari rimuovendo la maglietta nei suoi negozi e scusandosi pubblicamente:

“La t-shirt in questione fa parte del merchandise ufficiale della serie tv americana The Walking Dead, e la frase e l’immagine sono prese direttamente dallo show. Qualsiasi offesa causata dal suo design era completamente involontaria e Primark si scusa sinceramente per questo.”

Sulla vicenda ha voluto intervenire anche Jeffrey Dean Morgan, interprete di Negan in The Walking Dead, che, con un tweet neanche troppo velato, ha bollato l’intera vicenda come una stupidaggine bella e buona:

Come hanno fatto notare molti fan della serie, la frase appare su un vasto catalogo di merchandising di vario tipo tratto dallo show. Ci si chiede quindi se anche altri rivenditori seguiranno l’esempio di Primark, ritirando dal commercio t-shirt, tazze, felpe, cappellini, zaini…

Voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!

0 Commenti
Feedback in ordine
Vedi tutti i commenti