Labyrinth: Adam Savage ci mostra il plastico realizzato alla Weta Workshop

plastico di labyrinth

Adam Savage vola in Nuova Zelanda alla scoperta del plastico di Labyrinth realizzato alla Weta Workshop da un appassionato di Giochi da Tavolo

Terminata l’avventura di Mythbusters, Adam Savage sta preseguendo con il suo web show Tested e, questa volta, è volato fino in Nuova Zelanda per incontrare Johnny Fraser-Allen, lo scultore ufficiale delle miniature viste nel gioco da tavolo Jim Henson’s Labyrinth (arrivato in Italia grazie a Dv Giochi).

Impiegato presso la Weta Workshop, Johnny è stato da sempre un fan del film di Jim Henson, tanto da essersi convinto ad entrare nell’industria cinematografica affascinato proprio dalla qualità dei goblin visti nella pellicola. Terminati i lavori sul GdT di River Horse, l’artista ha perciò continuato a scolpire il suo personalissimo labirinto modulare che, una volta terminato, occuperà una stanza intera.

Grazie al video realizzato da Adam Savage possiamo dare anche noi un breve sguardo alla prima sezione completata del labirinto, che includerà in futuro anche la Città di Goblin, la Gora dell’Eterno Fetore, e il Castello di Jareth. Il plastico verrà utilizzato da Johnny per essere giocato con i suoi GdT, ma l’idea sarebbe quella di realizzarne una versione retail (in scala ridotta ovviamente) per un ipotetico gioco di sua invenzione. Noi speriamo vivamente che ci riesca…

Oltre al plastico di Labyrinth, nel filmato è possibile ammirare anche i modelli originali utilizzati per la creazione delle miniature utilizzate nel gioco da tavolo di River Horse.

Eccolo:

Fonte: Geek & Sundry

...e questo?
Tambù annuncia le prime novità 2020 con i giochi da tavolo disponibili da Marzo