Hello Games assolta dall’accusa di pubblicità ingannevole per No Man’s Sky

L’Advertising Standards Authority del Regno Unito ha ufficialmente assolto Hello Games dall’accusa di pubblicità ingannevole

jbhifi-no-mans-skyNonostante lo scetticismo di molti utenti, la software house dietro al videogioco No Man’s Sky, Hello Games, è stata assolta dall’accusa di pubblicità ingannevole avviata agli inizi dello scorso settembre.

Lo ha stabilito Advertising Standards Authority del Regno Unito, di cui potete leggere la sentenza di seguito:

Abbiamo appurato che le immagini e i video utilizzati da Hello Games sono stati creati utilizzando dei filmati di gioco, nel farlo si è cercato di mostrare il prodotto sotto la miglior luce possibile. Abbiamo dunque constatato che quanto mostrato era coerente con il gameplay e non mostravano l’esperienza di gioco sotto una luce diversa dalla realtà. Il materiale in questione non viola alcuna norma.”

Il gioco era finito sotto inchiesta per esser stato promosso attraverso delle immagini su Steam che, secondo la community stessa, erano considerate fuorvianti e non rispecchiavano la vera natura del titolo.

Vi ricordiamo che recentemente è stata rilasciata una grossa patch per No Man’s Sky, che sembra abbia risollevato (almeno in parte) la qualità generale del gioco.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con la sentenza? Fatecelo sapere tramite un commento qui sotto!